Incentivi per migliorare le prestazioni energetiche degli immobili


La legge di bilancio 2019 regolamenta e disciplina le modalità con le quali è possibile usufruire di bonus fiscali in materia di risparmio energetico.
L'agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall'Irpef o dall'Ires nel caso in cui vengono realizzati interventi mirati a migliorare le prestazioni energetiche degli immobili.
Le percentuali con le quali vengono calcolate le detrazioni (ripartite in 10 rate annuali uguali) sono variabili in funzione della tipologia di intervento, del tipo di unità immobiliare e dell'anno in cui si interviene.

Quali sono le operazioni che comportano un incremento dell'efficienza energetica?
Fanno parte di questa categoria di interventi tutto ciò che porta ad una riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento e ad un miglioramento termico. Ad esempio l'installazione di pannelli solari, la sostituzione dei serramenti per migliorare la coibentazione piuttosto che la sostituzione dei vecchi impianti di riscaldamento e raffreddamento con i nuovi micro-cogeneratori ecc...

Possono godere delle agevolazioni fiscali tutte le figure che risultano possedere, a qualsiasi titolo, l'immobile oggetto di miglioramento energetico. La detrazione d’imposta non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali previste per i medesimi interventi da altre disposizioni di legge nazionali (quale, per esempio, la detrazione per il recupero del patrimonio edilizio).
Ovvero nel caso in cui gli interventi realizzati rientrano sia nella categoria agevolazioni  per il risparmio energetico sia in quella delle ristrutturazioni edilizie, si potrà usufruire per le medesime spese, solamente di un beneficio fiscale, nel rispetto degli adempimenti previsti per l’agevolazione prescelta. 


Sono riportati qui sotto i documenti che è importante conservare affinchè si possa beneficiare del bonus:
il certificato di asseverazione redatto da un tecnico abilitato; la ricevuta della raccomandata postale all’Enea; le fatture che provano l'effettiva spesa sostenuta; la delibera dell'assemblea per opere realizzate su parti comuni.


  •   Photo Credits: Google Imagine




Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione