Realizzare un pozzo artesiano: rientra nel Bonus Verde?

Nel caso in cui si volesse costruire un pozzo artesiano nel giardino della propria abitazione è possibile usufruire del bonus verde e quale IVA viene applicata?

Per rispondere a queste domande occorre prima di tutto chiarire che cosa è un pozzo artesiano, in modo da poter chiarire perché la normativa prevede agevolazioni fiscali dedicate alla costruzione di pozzi. Il pozzo artesiano consente alle acque sotterranee di emergere in superficie, senza che sia necessario l'intervento di attrezzature tecnologiche, infatti, l'acqua del sottosuolo tende a risalire autonomamente con la spinta che viene esercitata dalla pressione.

L'installazione di un pozzo artesiano rientra in quegli interventi che possono essere realizzati usufruendo del bonus verde. Il bonus verde prevede una detrazione fiscale del 36% su una spesa massima di 5.000€. Occorre sottolineare il fatto che, nonostante l'intervento risulti tra quelli "agevolati", questo non significa automaticamente che è possibile ottenere uno sconto dell'IVA. Nel caso preso in esame, infatti, sembra una possibilità che deve essere esclusa, in quanto la Cassazione ha precisato che il pozzo artesiano che serve un solo edificio non può rientrare tra le opere di urbanizzazione che godono invece di IVA agevolata al 10%.

A livello burocratico, per ottenere i permessi che occorrono per la perforazione del terreno possono essere differenti da regione a regione. Sicuramente il primo step è quello di prevedere l'intervento di un funzionario dell'ufficio tecnico, per la verifica di eventuali vincoli idrogeologici, i quali possono essere presenti nel terreno in cui si vorrebbe realizzare il pozzo. 

Photo Credits: Pinterest.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione