Imposta di successione: è possibile rateizzarla?

L'imposta di successione può essere pagata a rate. La regolamentazione viene stabilita nell'articolo 38 del D.Lgs n. 346/1990, il quale è il testo unico delle disposizioni relative all'imposta sulle donazioni e sulle successioni.

È possibile rateizzare l'imposta di successione qualora l'importo superi i 1.000€. Se questa condizione è presente allora è possibile pagare il 20% dell'imposta entro 60 giorni dal momento in cui è stato notificato l'avviso di liquidazione e tutta la restante somma suddividendola in 8 rate trimestrali, oppure in 12 rate trimestrali qualora l'importo dovuto fosse superiore ai 20.000€. Ogni rata avrà scadenza l'ultimo giorno di ogni trimestre. Sugli importi che sono stati rateizzati sono dovuti anche gli interessi, i quali vengono calcolati dal giorno immediatamente successivo al versamento del 20% dell'imposta versato inizialmente. 
Photo Credits: Google Images



Visita https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione