Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2021

L'immobiliare si racconta: sassi dello Stirone, racconti di Iggio

Immagine
Franco ha vissuto tanti anni a Iggio, piccola frazione di Pellegrino Parmense e oggi, con sua figlia Samantha, ci racconta cosa significhi vivere in   questa oasi di verde e tranquillità. Iggio è un borgo montano a 563 metri slm, che sorge sull’alta valle dello Stirone,   appoggiato ad un   declivio esposto al sole del mattino e a sud.   Le case sono quasi tutte di pietra, perchè un tempo si prendeva il materiale per costruire nei torrenti vicini e oggi quasi tutte sono state recuperate nel rispetto architettonico, mantenendo la caratteristica strutturale e l’originaria connotazione. Il paese era una piccola comunità di famiglie, tutte ci si conosceva e ci si frequentava. Oggi gli abitanti sono 25, distribuiti in otto famiglie…è un pò come   tornare ai tempi de La casa nella prateria . “La   piccola frazione si anima soprattutto in estate - dice Franco - infatti da qualche anno, tante persone provenienti dalle zone di Milano e Cremona hanno acquistato una seconda casa per   trascorrere

Posso comprare un immobile gravato da ipoteca?

Immagine
Questa domanda mi viene spesso rivolta dai clienti che vogliono acquistare un immobile, che ha ancora un’iscrizione ipotecaria a suo carico.  La parola ipoteca spaventa, ma in realtà una grande percentuale delle compravendite ha come oggetto immobili gravati da ipoteca, perfezionare la compravendita è semplice e    non comporta alcun rischio per chi compra.  In che cosa consiste l’ipoteca? È una garanzia, iscritta ai pubblici registri, a favore di un creditore contro il pericolo di insolvenza da parte del debitore. Chi compra casa mediante mutuo, ad esempio, avrà un’ipoteca a favore della banca che potrà espropriare il bene qualora il proprietario non saldi il proprio debito. Su un immobile possono anche co-esistere più ipoteche, che assumono il nome di ipoteca di secondo grado, terzo grado e così via, in base alla    priorità di garanzia. Questo significa che i primi a poter essere risarciti sono quelli aventi come garanzia l’ipoteca di primo grado, subito dopo quelli con ipoteca di s

Tendenze: un piccolo ufficio a 2.400 metri di altezza

Immagine
L'occorrente per lavorare in smart working? Una buona connessione internet, una scrivania, una seduta comoda e silenzio e tranquillità.  Al Panoramic Business Room Dolomites potete trovare tutto questo, oltre che una meravigliosa vista panoramica a 360° sulle splendide Dolomiti.  Nello specifico si tratta di un piccolo ufficio di legno, che in 5 metri quadrati e con 120 Euro al giorno di affitto, offre tutto il necessario per lavorare a 2400 metri di altezza, incluso un delizioso pranzo a base di prodotti tipici della zona.  Inizialmente la struttura non era un ufficio panoramico, bensì una suite sulle montagne di Cortina, chiamata Starlight Room 360. L'emergenza sanitaria ha fatto sì che la piccola stanza venisse trasformata in ufficio per offrire una scrivania con vista a chi vuole lavorare in un posto diverso dal proprio ufficio.  Il punto di partenza è il rifugio Col Gallina, il quale dista 15km da Cortina ed è raggiungibile comodamente in auto. Arrivati al rifugio è possib

Puntare su Internet per contrastare un anno difficile

Immagine
Ormai da un anno gli italiani si trovano in un continuo stato di apertura/chiusura delle attività, una situazione che ha stravolto la quotidianità di tutti e con essa le abitudini e le modalità di acquisto.  Prendendo ad esempio il settore della moda e del lusso, le aziende, nell'arco di pochi mesi, hanno fatto un enorme balzo in avanti, puntando tutto sul web per riuscire a sopravvivere. Piccole e grandi aziende si sono dovute adattare a nuove modalità di acquisto: le vendite online sono aumentate in modo esponenziale, andando parzialmente a compensare le perdite dovute alla chiusura dei negozi fisici.  In ogni settore, non solo quello della moda, vincono le aziende che sul web registrano miliardi di visite sui loro siti e, di fatto, sono le stesse aziende che investono maggiormente nella digitalizzazione, declinandola poi in diversi canali.  Anche il settore immobiliare, inteso in senso tradizionale del termine, ha avuto una spinta verso il digitale dopo la chiusura forzata delle

La Rubrica di Valeria: addobbare casa per Pasqua

Immagine
Il conto alla rovescia per Pasqua è iniziato e anche quest'anno dovremo trascorrerla a casa, ma perché non approfittarne e decorare le nostre abitazioni ad hoc per questo giorno di festa? In questo post abbiamo raccolto qualche spunto e consiglio utile per portate una ventata di fresca novità alle nostre case e per accogliere a pieno la primavera imminente.  Al primo posto sicuramente troviamo l'utilizzo dei colori della natura che si risveglia: Pasqua coincide proprio con l'inizio della primavera, quindi è piacevole portare la natura all'interno delle nostre case, con i suoi colori e i suoi profumi.  Il modo più semplice per decorare casa per Pasqua è quello di posizionare un bel cestino di vimini, che accolga al suo interno qualche fiore fresco e qualche uovo colorato: questa semplice decorazione è già sufficiente per creare l'atmosfera di festa. Può essere utilizzata come centrotavola o posizionata su un mobile che può darle particolare rilievo. Se volete creare

Tendenze: i colori delle pareti del 2021

Immagine
La tendenza generale del 2021 è quella di portare la natura all'interno della propria casa; ecco quindi che, parlando di pareti, troviamo un ampio uso delle tonalità che caratterizzano la terra, in combinazione con i verdi e il beige. I principali protagonisti sono sicuramente la palette terracotta e il grande utilizzo di carta da parati con motivi floreali e influenze décor francesi.  I materiali terrosi sono richiamati con colori come l'argilla, la Terra di Siena, i marroni bruciati e il rosa terracotta.  La tendenza del total natural  deriva non solo dal voler portare la natura dentro casa, ma anche dalla grande attenzione ai temi dell'ambiente e dell'ecosostenibilità: spesso la scelta delle pitture ricade infatti su prodotti naturali e eco-friendly. Le colorazioni e le sfumature della terracotta sono una valida alternativa al rosa antico, portando in casa colori come il pesca e il salmone, oltre che il marsala e il ruggine.  Se volete donare alla vostra casa un tocc

Bonus Verde: prorogato per tutto il 2021

Immagine
La Legge di Bilancio 2021 ha rinnovato anche per quest'anno la possibilità di usufruire del Bonus Verde, l'agevolazione fiscale che consente a chi effettua lavori che apportino migliorie agli spazi verdi, di detrarre una parte di spesa, anche per i lavori completati lo scorso anno e che saranno pagati nel corso del 2021.  Nello specifico, il Bonus Verde permette di usufruire di una detrazione fiscale del 36% per interventi che riguardano il miglioramento di spazi verdi, come giardini, balconi e terrazzi appartenenti a immobili ad uso abitativo, per un importo massimo detraibile di 5.000€. Ogni contribuente potrà quindi ottenere, per ogni unità immobiliare, un rimborso massimo di 1.800€. Le spese che possono essere detratte riguardano la sistemazione a verde di aree scoperte private di immobili già esistenti e le loro relative pertinenze. Tali spese possono riguardare impianti di irrigazione e realizzazione pozzi, la riqualificazione del prato, le opere di grandi potature e la f

Il bonus affitti per gli enti non commerciali

Immagine
L'Agenzia delle Entrate, con la risposta n. 169, fornisce alcuni chiarimenti in merito al bonus affitti per gli enti non commerciali.  Nello specifico, l'Enc (ente pubblico nazionale non economico) può beneficiare del bonus affitti per i canoni di locazione relativi all'immobile che è stato adibito a sede istituzionale, per il quale ha effettuato pagamenti nel periodo che va da marzo a giugno 2020. Questo è valido indipendentemente dalla qualificazione dell'ente, sia essa pubblica o privata. Con la circolare viene chiarito che hanno la possibilità di fruire del credito di imposta gli enti non commerciali, compresi gli enti religiosi civilmente riconosciuti e gli enti del terzo settore, relativamente alle spese sostenute per il canone di locazione, di leasing o di concessione di immobili ad uso non abitativo destinati allo svolgimento dell'attività istituzionale.  Gli enti non commerciali possono quindi accedere al credito di imposta in relazione al pagamento dei can

Cessione del credito del Superbonus: come e a chi?

Immagine
La cessione del credito del Superbonus è possibile solo verso banche e intermediari finanziari, ma anche verso i propri familiari e soggetti privati.  Il Decreto Rilancio ha introdotto la possibilità di trasferire i propri bonus a terzi. Occorre sottolineare che non solo il Superbonus gode di questo trattamento, ma anche il bonus facciate, il bonus ristrutturazioni e l'ecobonus. Vengono invece esclusi il bonus mobili, il bonus verde e il nuovo bonus idrico .  L'Agenzia delle Entrate, dopo aver accolto le richieste di consulenti, operatori e associazioni di categoria, lo scorso 23 febbraio ha comunicato con una nota lo slittamento dal 16 al 31 marzo del termine per l'invio delle comunicazioni dell'opzione dello sconto in fattura e della cessione del credito per le detrazioni in merito alle spese sostenute durante l'anno 2020.  Nello specifico, a chi è possibile cedere il proprio credito fiscale? L'Agenzia delle Entrate, con una nota del 20 ottobre 2020, ha chiari

La Rubrica di Valeria: rinnovare casa con il cartongesso

Immagine
In questo periodo, in cui passiamo molto tempo in casa, sempre più spesso abbiamo voglia i rinnovare le nostre abitazioni, modificandole e svecchiandole, cercando di sfruttare al meglio gli spazi disponibili.  Un grande aiuto ci viene offerto dal cartongesso, un materiale leggero e di facile installazione che consente di cambiare agevolmente l'espetto e la conformazione delle nostre case. Un'altra caratteristica importante del cartongesso è quella di essere particolarmente isolante, sia a livello termico che acustico, oltre che presentare una grande impermeabilità. Avete intenzione di dividere gli ambienti? Una parete divisoria in cartongesso è sicuramente ciò che fa al caso vostro: questo materiale permette di realizzare dei separé di circa 8/10 cm, ma qualora fosse necessario è possibile ottenere anche spessori più consistenti o più sottili.  Una caratteristica del cartongesso è quella dell'essere particolarmente facile a forare, quindi adatto per realizzare finestre di c