Post

Come apparecchiare la tavola per San Valentino

Immagine
La fatidica data si sta avvicinando, per realizzare un’atmosfera romantica e in grado di stupire, è necessario, oltre a preparare un menu di San Valentino coi fiocchi, anche partire anche da una buona organizzazione della mise en place, con decorazioni della tavola a tema San Valentino. Se avete una tovaglia bianca in cotone semplice, sarà perfetta per far risaltare il rosso dell’amore. Scegliete il contrasto rosso/bianco, colori simbolo della festa, alla tovaglia bianca quindi contrapponete dei sottopiatti rossi in ceramica spessa e laccata, la loro lucentezza farà brillare maggiormente il servizio  di piatti e bicchieri.  Potete usare candele a forma di cuore, porta tovaglioli rossi, bouquet di fiori da mettere in vaso come centrotavola e petali di rosa da spargere sulla tovaglia per incorniciare la tavola in questa giorno speciale. Dopo aver ricoperto la tavola con una tovaglia nuova e ben stirata, mettete un centrotavola o un runner in pizzo romantico e sicuramente elegante. Vi sug

Consigli su come pulire i muri efficacemente

Immagine
I muri richiedono attenzione e pulizia, come ogni parte della casa, di modo da evitare complicazioni, da quelle solamente estetiche (ingiallimenti e deterioramento delle pareti) fino a problematiche igieniche o strutturali, come muffe, allergie da polvere... Un primo approccio per la pulizia delle pareti è sicuramente l'uso del piumino, o panno, in microfibra, così da spolverare e togliere uno strato di polvere, va bene per tutti i tipi di superficie; se si vuole andare più a fondo, bisogna adottare metodi diversi a seconda del tipo di superficie, per ognuna è necessario un tipo di attenzione diversa altrimenti si rischia di rovinarle. Vediamo qualche consiglio utile: per le piastrelle possono andare bene prodotti tipo detergente, visto che le superfici in coccio si mantengono integre; per pulire piccole sporcature su una superficie intonacata può andar bene la gomma da cancellare, perché non è aggressiva sull'intonaco e toglie il grosso dello sporco; la soluzione con detergent

Gli alloggi più romantici dove trascorrere San Valentino

Immagine
San Valentino è alle porte e se stai pensando di organizzare qualche giorno via con la tua dolce metà, ma non sai cosa scegliere, ecco delle opzioni romantiche e perfette per l'occasione: da romantiche strutture in montagna a quelle vista lago che regalano magnifici tramonti, dagli alloggi inusuali a quelli immersi nella natura. Casa sull'albero al Lago di Como - Malgrate (Lecco) È una casa sull'albero molto speciale, che presenta la stanza completamente vetrata posizionata tra tronchi altissimi, la vista è davvero incredibile ed è fornita di piscina; si contraddistingue per essere uno degli hotel particolari dove dormire in Lombardia. Al Silter - Capriate San Gervasio (Bergamo) In questa struttura è possibile dormire in una vera botte di rovere che si trova all'interno di un Silter - questo termine ha origine celtica e indica il locale di stagionatura in malga - della bassa bergamasca risalente al 1800; la struttura è realizzata in mattoni pieni con tipica costruzione

Revoca della cedolare secca

Immagine
L'opzione cedolare secca può essere revocata dal locatore in una qualsiasi delle annualità successive, andando a modificare la tipologia di tassazione, quindi passando da imposta sostitutiva a IRPEF, un'operazione che deve essere eseguita entro il termine dei trenta giorni fissato per il versamento dell'imposta di registro; inoltre, perché sia possibile la revoca della cedolare, occorre presentare all'Agenzia delle Entrate il modello RLI. Pur non persistendo l'obbligo di comunicare la revoca al conduttore del contratto, è comunque opportuno informarlo mediante raccomandata. La cedolare secca è stata introdotta dal D.Lgs 14 marzo 2011 n. 23 e consiste nell'applicare al canone di locazione un'imposta fissa, la quale sostituisce l'IRPEF, l'addizionale regionale e comunale, oltre che l'imposta di registro e di bollo, entrambe dovute sui contratti di affitto ad uso abitativo. L'imposta dovuta nella cedolare secca viene determinata mediante l'a

I soggetti che possono optare per la tassazione della cedolare secca

Immagine
I soggetti che possono usufruire della cedolare secca sono due: i locatori e i conduttori. Occorre poi specificare che bisogna considerare quali sono gli immobili su cui si può applicare la cedolare secca nel contratto di locazione. Vediamo nel dettaglio questi tre aspetti. I locatori che possono optare per la scelta della cedolare secca Questi soggetti devono essere persone fisiche che hanno la possibilità di concedere in locazione immobili ad uso abitativo e non commerciale. Vediamo dunque i due casi in cui si può usufruire della cedolare secca:quando una persona fisica che non esercita un'attività d'impresa, arte professione concede in locazione un immobile ad uso abitativo e relative pertinenze; quando una persona fisica concede in locazione un immobile ad uso abitativo a cooperative edilizie per la locazione o enti senza scopro di lucro, con lo scopo di subaffittare gli immobili a studenti universitari e darne la disposizione ai comuni. Non possono invece usufruire della

Mutui: conviene di più l'estinzione o la rinegoziazione?

Immagine
L'innalzamento dei tassi di interesse annunciato a fine 2022 da Christine Legarde provoca in automatico un aumento generalizzato del valore delle rate dei prestiti, ma bisogna specificare che la crescita dei mutui a tasso variabile non è ugual per tutti; per valutare la situazione caso per caso, occorre partire dal piano di ammortamento concordato dal singolo cliente con l'ente creditore. Per essere più specifici bisogna fare attenzione ai due parametri che la compongono: 1. il debito residuo, ovvero la somma che rimane da saldare, che decresce ogni mese e che funziona da base di calcolo per determinare il valore della rata; 2. la quota di capitale, che rappresenta l'ammontare di quanto si è versato nel tempo e quindi il suo valore cresce ogni mese. Un esempio per far capire meglio, può essere il seguente: un mutuo da 200mila euro, sottoscritto nel 2022 per la durata di 30 anni e su cui è stata pagata una prima rata all’1% di interesse. Ebbene, con la stretta imposta dalla

Tutto quello che c'è da sapere sulla visura catastale storica

Immagine
Prima di tutto la visura catastale è un documento rilasciato dall'Agenzia delle Entrate grazie al quale è possibile identificare un bene immobile o un terreno in Italia; evidenzia tutte le variazioni relative all'immobile che si sono susseguite nel corso del tempo, permettendo così di costruire e ripercorrere la sua storia. Quali informazioni contiene All'interno della visura catastale storica sono indicate tutte le variazioni a livello catastale che sono state modificate nel corso del tempo relative ad un determinato immobile o terreno e permette di verificare la voltura di tutti i passaggi di proprietà e tutte le modifiche catastali che si sono susseguite cronologicamente, come i precedenti proprietari o gli eventuali frazionamenti; inoltre, si rivela utile per determinare l'importo relativo a tasse e imposte, come IMU, TASI e TARI. Come ottenerla Per ottenere la visura catastale storica bisogna recarsi presso lo sportello catastale di un Ufficio provinciale oppure ac

Le piante migliori per profumare il bagno

Immagine
Le piante possono avere più di uno scopo all'interno della casa: decorare e arricchire con il verde e con i colori gli ambienti domestici, ma anche profumare le stanze della casa in modo naturale ed ecologico (così da non ricorrere ai deodoranti commerciali). Uno degli ambienti che potrebbe averne più bisogno è il bagno e ci sono delle piante adatte ad assorbire gli odori e a diffondere un profumo gradevole attraverso la fragranza dei fiori, vediamo quelle più consigliate: - il giglio è molto delicato ed elegante, ha una fragranza intensa e capace di neutralizzare gli odori forti, attirando l'attenzione; inoltre, richiede umidità e ama i luoghi pochi luminosi; - il crisantemo contiene una varietà di oli essenziali, ha un profumo molto forte e gradevole e possiede la capacità di purificare l'aria (assorbe anche il fumo di sigaretta); - il gelsomino emana un profumo molto piacevole, che favorisce la stimolazione delle energie positive, ideale per accompagnare una doccia o un

Tutti i servizi per il proprietario

Immagine
Quando il proprietario si rivolge a honeyimmobiliare.com per la vendita del suo immobile, viene seguito per tutto il processo e gli vengono offerti servizi che coprono ogni aspetto per la riuscita della vendita, vediamoli: - Analisi dell'immobile;  - Analisi del mercato di riferimento;  - Stima gratuita dell'immobile alla firma del mandato, stesura del progetto di vendita, completo del piano pubblicitario e dei tempi di vendita;  - Organizzazione del processo di vendita, comprende: servizio fotografico, virtual tour, video con drone, home staging digitale e openhouse;  - Pubblicità istituzionale;  - Pubblicità su tutti i principali portali;  -  Report per ogni visita via mail;  - Assistenza per certificati e documenti necessari alla vendita;  - Stesura preliminare di compravendita e registrazione dello stesso;  - Assistenza fino al rogito;  - Assistenza post-rogito per trasloco e utenze. Photo Credits: GoogleImage Visita  https://www.serviziimmobiliari.eu/  per scoprire i nostr

Adesione alla cedolare e cedolare secca

Immagine
Alla registrazione del contratto l'opzione deve essere effettuata con il modello RLI usato per la registrazione dell'atto stesso. L'opzione nelle annualità successive va esercitata, entro trenta giorni dalla scadenza dell'annualità precedente usando il modello RLI; si può scegliere la cedolare in sede proroga, anche tacita, del contratto sempre entro trenta giorni dal momento della proroga. Si può effettuare l'esercizio/modifica dell'opzione: utilizzando i servizi telematici dell'Agenzia (software RLI o RLI-web); presentando il modello RLI, opportunamente compilato, allo stesso ufficio dove è registrato il contratto; incaricando un intermediario abilitato (professionisti, associazioni di categoria, Caf, ecc...). Per le locazioni brevi, ovvero non soggette a obbligo di registrazione in termine fisso, il locatore può applicare la cedolare secca direttamente nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d'imposta nel quale è prodotto il reddito, oppur

Cosa sapere su come si amministra un condominio

Immagine
L'amministrazione di un condominio è equivalente alle istituzioni di un governo, per poterlo far funzionare sono presenti diverse figure, dove l'amministratore condominiale è il premier, ha la massima responsabilità e svolge una funzione esecutiva, ma è affiancato da altri organi essenziali; si possono riassumere in quattro organi, vediamoli. L'amministratore condominiale Quando all'interno di un palazzo vivono almeno nove condomini (non importa quante unità immobiliari vi sono), bisogna avere un amministratore, il quale agisce nel rispetto della legge e del regolamento condominiale e deve rendere conto del suo operato davanti all'assemblea, che lo ha scelto e incaricato di occuparsi del palazzo. In caso l'assemblea non riesca a nominarne uno autonomamente, è l'autorità giudiziaria a farlo, a partire dalla segnalazione di uno o più abitanti del palazzo o dell'amministratore uscente. L'assemblea condominiale L'assemblea condominiale riunisce al su

Obblighi di trasparenza sull'annuncio web riguardante gli affitti brevi

Immagine
La direttiva n. 2021/514/Ue (Dac 7)  ha previsto un regime di cooperazione amministrativa nel settore fiscale e di scambio automatico di informazioni tra Stati e gestori di piattaforme digitali. L’obiettivo principale è quello di estendere le norme sulla trasparenza fiscale alle piattaforme digitali, obbligando i gestori a comunicare i redditi percepiti dai venditori/clienti sulle loro piattaforme.  Sono interessati anche i soggetti non residenti, né costituiti né tantomeno gestiti in uno Stato membro, oppure che non dispongano di una stabile organizzazione e facilitino solo la locazione di immobili ubicati in uno Stato membro. Il gestore sarà tenuto a comunicare all’agenzia delle Entrate, oltre al numero di giorni di locazione e la tipologia di unità immobiliare inserita nell’inserzione, «il corrispettivo totale versato o accreditato nel corso di ogni trimestre del periodo oggetto di comunicazione e il numero di attività pertinenti per il quale il corrispettivo è stato versato o accre

I casi particolari della cedolare secca

Immagine
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON PIU' UNITA' IMMOBILIARI Se il contratto di locazione riguarda più unità immobiliari, è possibile scegliere la cedolare anche solo per alcune di esse. In questo caso, l’imposta di registro deve essere calcolata sui canoni degli immobili senza cedolare. Qualora sia indicato un canone unitario, l’imposta di registro è dovuta sulla quota di canone imputabile agli immobili per i quali non trova applicazione il regime della cedolare secca, determinata in misura proporzionale alla rendita catastale. E’ possibile scegliere la cedolare anche quando l’immobile abitativo è locato con lo stesso contratto con il quale si affitta anche un fabbricato strumentale. In questo caso, la quota riferibile all’immobile per il quale si intende applicare la cedolare secca (l’immobile abitativo) va determinato in proporzione alla rendita catastale dei fabbricati. PRESENZA DI PIU’ LOCATORI Se ci sono più locatori, ognuno di loro può scegliere di applicare la cedolare o meno. Se

Consigli per risparmiare e acquistare casa

Immagine
Le tante incertezze economiche hanno azzerato quasi completamente la possibilità per le famiglie e le giovani coppie di fare programmi a lungo termine; sono sempre più numerosi i cittadini che vorrebbero impiegare il proprio denaro nell'acquisto di una casa di proprietà, quindi quali sono i consigli per accumulare in breve tempo la somma necessaria ad acquistare casa? Ci sono alcune semplici regole che ogni cittadino può mettere in atto con grande facilità, a cominciare dalla gestione delle spese quotidiane: automatizzare le bollette per evitare gli aumenti dovuti al ritardo nel pagamento; applicare un limite di impiego alla propria carta di credito o prepagata; analizzare i costi delle bollette, in modo da valutare un eventuale cambio di fornitore e risparmiare sul prezzo delle fatture; concordare con la banca una piccola somma del proprio stipendio da accantonare in automatico al momento dell'erogazione; utile stabilire un periodo in cui tenere traccia di tutte le spese, così

Guida per l'acquisto della casa

Immagine
Vi informiamo che è uscita la guida dell'Agenzia delle Entrate per l'acquisto della casa: le imposte e le agevolazioni fiscali. Potete consultarla a questo link: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/233439/Guida_acquisto__Casa_imposte_e_agevolazioni.pdf/de1df915-6e49-35cf-7168-c09da6ba0db5 Visita https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.

Rivalutazione fiscale dei terreni agricoli ed edificabili

Immagine
  La norma proroga la possibilità di rivalutare il valore dei terreni (sia agricoli sia edificabili), in vista di una loro possibile cessione, ai fini dell’ottenimento di una riduzione della plusvalenza fiscalmente imponibile. Per il 2023, quindi, sarà consentito a persone fisiche, società semplici, enti non commerciali e soggetti non residenti privi di stabile organizzazione in Italia di rivalutare il costo o il valore di acquisto dei terreni posseduti alla data del 1° gennaio 2023, a condizione che siano detenuti al di fuori del regime d’impresa. Bisogna ricordare che per determinare il valore delle. partecipazioni non quotate e dei terreni occorre che, entro il prossimo 15 novembre 2023, un professionista abilitato rediga e asseveri la perizia di stima del valore del terreno. La rideterminazione del costo fiscale dei terreni per l’anno 2023 prevede l’applicazione dell’imposta sostitutiva con aliquota unica del 16%, da applicarsi sul valore complessivo del terreno deter

Cosa fare per essere tutelati se si è in minoranza in assemblea di condominio

Immagine
Gran parte delle decisioni condominiali sono assunte a maggioranza (di solito basta il 50%+1 dei presenti che rappresentino almeno metà dei millesimi dell’edificio). Vi sono però delle eccezioni, nessun giudice può entrare nel merito delle decisioni dell’assemblea di condominio. l tribunale non può dare giudizio sulla discrezionalità delle delibere approvate, ma si possono verificare dei vizi che possono riguardare queste delibere:  mancato ricevimento dell’avviso di convocazione dell’assemblea; avviso di convocazione dell’assemblea generico o non completo; ricevimento in ritardo dell’avviso di convocazione; mancato rispetto del quorum costitutivo; mancato rispetto dei quorum deliberativi ossia delle maggioranze imposte dalla legge per le singole votazioni; mancata verbalizzazione dell’esito delle votazioni; omessa indicazione, nel verbale di assemblea, dei nomi dei votanti favorevoli e contrari; firma del presidente sul verbale; mancato rispetto di eventuali oneri o procedure speciali

Come funziona la cedolare secca e il subentro dell'erede?

Immagine
In caso di morte del locatore, come fanno gli eredi a proseguire con il contratto nel regime sostitutivo? In caso di morte del locatore, se il contratto in cedolare secca viene trasferito per successione, l’opzione per la cedolare secca, a suo tempo esercitata dal locatore, smette di avere efficacia con il trasferimento dell’immobile locato per quanto riguarda l’imposta sul reddito, mentre continua a essere efficace fino al termine dell’annualità contrattuale per l’imposta di registro e di bollo; per queste ultime vale infatti la sussistenza del presupposto di applicazione della cedolare secca al momento della registrazione del contratto, della proroga o del versamento dell’imposta per le annualità successive, prima del trasferimento dell’immobile.  Inoltre, per effetto del trasferimento  mortis causa  della proprietà dell’immobile locato, si determina, in linea generale, la successione o il subentro dell’erede nella titolarità del contratto senza soluzione di continuità, dato che, nel

Servizi per cantieri

Immagine
La Honeyimmobiliare offre, tra i suoi diversi servizi, il servizio per cantieri; il settore dedicato ai cantieri consente agli operatori di acquisire preventivamente informazioni sul territorio e sul bacino d'utenza, oltre che dettagli sulle richieste delle tipologie residenziali o commerciali. Ogni impresa è assistita inoltre per il piano di marketing, di vendita e per tutte le pratiche burocratiche e legislative dall'acquisto del lotto alla vendita degli immobili. Si divide in tre fasi:  la prima riguarda le proposte, ovvero proposte di interventi adeguati di ristrutturazione o di lotti edificabili e alla firma del mandato, stesura del progetto di vendita, completo del piano pubblicitario e dei tempi di vendita; la seconda fase, invece, riguarda l'analisi e la progettazione del cantiere e questo processo comprende l'analisi di mercato rilevamento dei prezzi, l'analisi del bacino di utenza, la stima dell'immobile, la definizione del valore a coprire per tagli d

Cedolare secca: caratteristiche e ambiti di applicazione

Immagine
La cedolare secca è  un regime opzionale  che consente di applicare ai redditi da locazione di immobili abitativi  un'imposta sostitutiva , in alternativa alla tassazione ordinaria IRPEF.  La cedolare secca sostituisce anche : le addizionali regionali e comunali IRPEF l'imposta di registro (tranne nel caso di cessione dl contratto nel quale è comunque prevista l'imposta di registro du 67 euro) l'imposta di bollo Quali contratti È possibile applicare il regime opzionale della cedolare secca a tutti i contratti abitativi, a canone libero e a canone concordato. È possibile optare per la cedolare secca anche nel caso di contratti di locazione breve, di durata inferiore ai 30 giorni per i quali non c'è l'obbligo di registrazione. Chi può usufruire della cedolare secca Possono usufruire del regime alternativo i locatori persone fisiche "privati"  (cioè che non agiscono nell'esercizio di imprese, arti o professioni) proprietari o titolari di diritti reali

Non è possibile rateizzare la fattura della mediazione

Immagine
La fattura che riguarda l'intermediazione di una compravendita immobiliare deve essere emessa quando si conclude la prestazione; questo può coincidere, in base all'incarico ricevuto dall'agente, con l'accettazione della proposta di acquisto, con la firma del preliminare di compravendita o con la data dell'atto di vendita.  Qualora le parti prendessero accordi per un pagamento rateizzato della mediazione, questo non legittima l'emissione di fatture parziali in concomitanza del pagamento delle singole rate. La Corte di Giustizia UE ha affrontato il tema, con la sentenza C-324/20, della data di emissione della fattura per un'intermediazione immobiliare in caso di pagamento rateale della prestazione; la Corte ha affermato che la fattura deve essere emessa per l'intero importo pattuito al momento della prestazione e non in concomitanza delle rate. Questo perché la mediazione non è una prestazione che comporta pagamenti successivi, per la quale l'obbligazi