Post

Ampliamento del termine per la richiesta di registrazione dei preliminari di compravendita

Immagine
Importanti novità per tutti i mediatori immobiliari. Il decreto-legge 21 giugno 2022, n. 73, entrato in vigore il 22 giugno (cd. “Decreto semplificazioni fiscali”), art 14   prevede, infatti, che la registrazione degli atti che vi sono soggetti in termine fisso, ai sensi dell’articolo 13, commi 1 (1) e 4 (2), e all’articolo 19, comma 1 (3), del decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n. 131, deve essere richiesta entro trenta giorni, e non più entro venti giorni e, pertanto, anche per le proposte di acquisto che, una volta accettate, determinino la conclusione di un contratto preliminare di compravendita.  

Modifica dell'attestazione per i contratti di locazione a canone concordato

Immagine
 Il decreto-legge 21 giugno 2022 n.73 entrato in vigore il 22 giugno (Decreto semplificazioni fiscali) ha apportato importanti disposizioni di interesse per l'attività di mediazione immobiliare, tra le quali la modifica della validità dell'attestazione per i contratti a canone concordato. Nel dettaglio l'articolo 7 dispone che l'attestazione rilasciata dalle associazioni di categoria maggiormente rappresentativa, firmatarie dell'Accordo Territoriale, di cui al decreto ministeriale 16 gennaio 2017 "Criteri generali per la realizzazionedgli accordi da definire in sede locale per la stipula dei contratti di locazione ad uso abitativo a canone concordato, ai sensi dell'art 2, comma3, L431/98, nonchè dei contratti di locazione transitori e dei contratti di locazione per studenti universitari, ai sensi dell'art 5, commi 1,2 3 della L431/98, può essere fatta valere per tutti i contratti di locazione stipulati successivamente al suo rilascio.

Le mete per le vacanze del 2022: il Mediterraneo vince su tutto. Scopri le mete più gettonate

Immagine
Ebbene sì, come avrete potuto leggere dal titolo dell'articolo, quest'anno sarà proprio il Mediterraneo ad essere la meta turistica per italiani e non. Ora, però, arriva il momento più difficile "dove andiamo in vacanza?" Ad aiutarvi sarà l'Osservatorio che ha visionato oltre 3 mila questionari per comprendere come sono variati i viaggi degli italiani, arrivando alla conclusione che il 73% degli intervistati resterà in Italia mentre il 23% si sposterà all'estero.  Come potete fare per scegliere la meta migliore per le vostre esigenze? Semplicemente potreste consultare la piattaforma online MUSEMENT, che ha stilato una classifica sulle migliori isole del Mediterraneo dove trascorrere le vacanze del 2022. Tra le prime mete in classifica vi sono la Sicilia con:       Catania, Palermo, la Valle dei Templi di Agrigento e le escursioni sull'Etna . Inoltre vi sono le Gole dell'Alcantara che sono situate tra i comuni di Castiglione di Sicilia e di Motta Camas

Alcune novità fiscali

Immagine
Dichiarazione imposta di soggiorno: proroga termine di presentazione; Dichiarazione IMU: proroga termine di presentazione; Proroga invio autodichiarazione aiuti di stato; Obbligo di comunicazione preventiva nel lavoro autonomo occasionale: nuova procedura telematica.   Dichiarazione imposta di soggiorno – proroga termine di presentazione     Con l’emanazione del Decreto-legge del 21/06/2022 n. 73 è stato prorogato dal 30 giugno 2022 al    30 settembre 2022 il termine per la presentazione della Dichiarazione telematica per l'imposta di soggiorno .   Dichiarazione IMU – proroga termine di presentazione      Il termine per la presentazione della dichiarazione sull'imposta municipale propria (IMU) di cui   all'articolo 1, comma 769, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, relativa all'anno di imposta 2021 è stato prorogato al 31 dicembre 2022.   Proroga invio autodichiarazione aiuti di stato     È stato prorogato al 30 novembre 2022 l’invio della dichiarazione sostitutiva di

Smart working in barca a vela

Immagine
Certo, lavorare a casa deve essere sicuramente comodo ma a volte non è sempre così facile soprattutto dal lockdown  della pandemia  abbiamo appurato che se non gestito bene può essere  stressante.  Una soluzione che vi consiglio, in questo periodo dell'anno, è lo smart working al mare, su una barca, con la possibilità di rilassarvi e godervi i piaceri che la brezza marina ci dà. Voi ora vi chiederete "ma come faccio se non ho una barca ?" Ebbene avete ragione...l'unica alternativa sarebbe cambiare vita e trasferirci su una barca per vivere lì. Ci sono compagnie marittime, però,  che in questi anni si sono organizzate e consentono agli smart worker di trovare sui loro mezzi delle soluzioni lavorative ottime, con connessioni efficienti e massima flessibilità. Se preferite il fai da te potete  attrezzarvi con router portatili e una scheda dati al costo di circa 20€ al mese compresa l'opzione video inclusi così a fine giornata lavorativa potrete rilassarvi guardano un

Come gestire gli animali in vacanza

Immagine
Andare in vacanza con il nostro cane è sempre più facile dato che è in aumento  il numero di strutture che accettano i nostri amici a 4 zampe! Ecco cosa fare nello specifico per evitare brutti inconvenienti: se decidete di fare un viaggio in macchina , che sia di breve o lunga durata, dovrete essere sicuri che il vostro animale sia innanzitutto abituato a viaggiare in auto e  che il vostro bagagliaio sia delle misure adatte.  Se volete che stia  più vicino a voi durante il viaggio potete optare per i sedili posteriori... ma mi raccomando.... attrezzatevi di una cintura di sicurezza specifica per cane da agganciare non al collare, ma ad una pettorina - in caso di frenata un cane agganciato ad un collare potrebbe morire soffocato. E' inoltre consigliato fare una sosta almeno ogni due ore così da farlo passeggiare un pò  e dargli da bere. Evitate di farlo mangiare prima del viaggio se soffre il mal di macchina. se il mezzo di trasporto scelto è la nave è meglio evitare di farlo passe

Le regole per gli affitti brevi estivi

Immagine
    Se state organizzando le vostre vacanze e siete alla ricerca di informazioni che vi diano le principali regole da rispettare per i contratti di locazione, questo è l'articolo fatto per voi. Andiamo subito nel dettaglio: Si possono fare pagamenti in contanti fino a mille euro. Infatti è dal 2014 che è stato imposto l'obbligo di non poter pagare in contanti se non per importi che non superino 100 euro. Assoedilizia consiglia di fare i pagamenti attraverso banca o posta così da poter avere una maggiore tracciabilità e che agiscano da sostituto d'imposta prelevando, sull'importo del solo canone, come ritenuta a titolo di imposta sostitutiva, una cedolare secca del 10% (sia per le persone fisiche, sia per le società); è fortemente consigliato mettere la motivazione all'interno del contratto di locazione; è ovvio che uno tra gli obblighi del conduttore sia la custodia dell'immobile e la responsabilità degli eventuali danni arrecati all'immobile. E' oppo

Clausole vessatorie: cosa sono

Immagine
Avete mai sottoscritto un contratto di mutuo o locazione ? E se si, vi siete mai chiesti in cosa consistano le clausole vessatorie? Ebbene, bisogna fare molta attenzione perché si tratta di condizioni molto importanti, in quanto potrebbero portare vantaggi solo a una delle parti contraenti. Vediamole nel dettaglio: Clausole vessatorie nel contratto tra professionista e consumatore Nel contratto concluso tra il consumatore ed il professionista, che ha per oggetto la cessione di beni o la prestazione di servizi, si considerano vessatorie le clausole che, malgrado la buona fede, determinano a carico del consumatore un significativo squilibrio dei diritti e degli obblighi derivanti dal contratto.  Si presumono vessatorie fino a prova contraria le clausole che hanno per oggetto o  per effetto di: escludere o limitare la responsabilità del professionista in caso di morte o danno  alla persona del consumatore, risultante da un fatto o da un'omissione del professionista; escludere o limi

23 giugno: tortelli, nocino e Sauvignon per la festa di San Giovanni

Immagine
Si sta avvicinando la notte di San Giovanni durante la quale sagre e ristoranti propongono buon cibo e soprattutto tortelli d'erbetta per l'attesa della rugiada. La notte di San Giovanni è anche ricordata per una leggenda legata alla preparazione di un liquore presente in diversi paesi d'Europa, ottenuto dall'infusione alcolica dei malli di noce con l'aggiunta di spezie. La tradizione vuole che per essere preparato i frutti si debbano raccogliere tra la notte del 23 e il 24 giugno, da una vergine a piedi scalzi, ancora non del tutto maturi. E' infatti importante che per la preparazione del nocino le noci siano ancora acerbe.  Devono poi essere lasciate alla rugiada notturna e preparate il giorno dopo, intagliate e messe in infusione alcolica  fino alla Vigilia di Ognissanti.  Se volete avere un sapore meno forte ma speziato aggiungete all'alcol prima le noci acerbe, il giorno seguente la cannella, i chiodi di garofano e la scorza di limone. Dopo almeno due s

Lavoro estivo: il custode di immobili

Immagine
Se stai cercando una lavoro estivo che ti porti ad avere una buona redditività il custode di una casa  è uno di quelli che fa per te. Questa figura   si occupa della sorveglianza e della manutenzione dell'immobile. Il  lavoro può essere eseguito sia da solo che in coppia e avendo  la responsabilità dell'immobile 24h/24.  Le sue mansioni sono definite dall'House Manager, il maggiordomo o direttamente dal proprietario in modo dettagliato nel mansionario del  custode . Solitamente  viene offerto un alloggio separato o all'interno dell'immobile. Le mansioni principali sono:  sorveglianza e manutenzione dell’immobile, degli spazi esterni e di tutti quelli   annessi alla proprietà; sorveglianza dei lavori di servizio e riparazione all’interno della proprietà; manutenzione e pulizia della piscina, se presente; manutenzione e gestione dell’impianto di riscaldamento e di depurazione dell’acqua. Per svolgere tale mansione non serve un titolo di studio, ma è possibile fare dei

Iva indetraibile su spese anomale fatte per lo studio in locazione.

Immagine
Tutto parte da una richiesta fatta da un architetto che ha richiesto se fosse possibile detrarre l'IVA  su lavori di ristrutturazione dell'ufficio in locazione in cui  esercita la sua attività di professionista. La Corte di Cassazione, con ordinanza dell'11 maggio 2022 ha respinto la richiesta. E' impossibile e vietato la sottrazione dell'imposta sul valore aggiunto per i costi eccezionali e sproporzionati che vengono sostenuti per la ristrutturazione dello studio professionale usato in locazione. Infatti il conduttore ne avrebbe diritto solo nel caso in cui vengano fatti da parte sua dei lavori di ordinaria manutenzione. Ma cosa è successo nel dettaglio? Tutto ha inizio con un avviso emesso dall'Agenzia delle Entrate nei confronti di un professionista. Le spese straordinarie di ristrutturazione sostenute dal conduttore non sono spese di sua competenza pertanto l'Iva non è detraibile, questo il sunto dell'avviso. Il consulente tecnico di parte accoglie i