Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2021

Concessione dei chioschi: l'avviso pubblico del Comune di Parma

Immagine
Sul sito del Comune di Parma è stato pubblicato l'avviso pubblico in merito alla concessione di aree pubbliche all'interno di parchi cittadini, in cui installare chioschi per la somministrazione di bevande e alimenti. Lo scopo, come sottolineato dall'Assessore al Patrimonio Marco Bosi, è quello di migliorare la fruibilità, la sicurezza e il presidio delle aree verdi e dei parchi, fornendo servizi a favore della collettività. Il Comune vuole infatti procedere con l'assegnazione in concessione permanente d'uso di alcune porzioni di aree di proprietà pubblica all'interno dei parchi cittadini. Il bando prevede la gestione del chiosco e comporta l'utilizzo degli spazi, la manutenzione ordinaria e la custodia dell'area e delle attrezzature presenti, seguendo le modalità stabilite nel contratto di concessione di suolo pubblico.  A decorrere dalla data di stipula del contratto, la durata della concessione è pari a 12 anni.  La domanda di partecipazione dovrà ess

Cos'è e come si richiede il Bonus Sicurezza 2021?

Immagine
Arriva il Bonus Sicurezza 2021, destinato a rendere più sicure la abitazioni e a prova di ladro. Ma di cosa si tratta esattamente? È una detrazione del 50% sulle spese che sono state sostenute per la messa in sicurezza della propria casa, tramite l'installazione di porte blindate, serrature di sicurezza, inferriate e allarmi antifurto, con un limite massimo di spesa pari a 96.000€. Questa detrazione, introdotta dalla Legge di Bilancio, sarà fruibile fino al 31 dicembre 2021. È possibile usufruirne sotto forma di detrazione nella propria dichiarazione dei redditi in rate annuali per dieci anni, oppure si può optare per lo sconto in fattura o la cessione del credito. A chi è dedicato il bonus? A tutti quei contribuenti soggetti all'Irpef che siano residenti e non nel territorio italiano e che abbiano diritto di proprietà sull'immobile per il quale vengono sostenute le spese in prima persona, o che abbiano un diritto di utilizzo su tale immobile.  Per poter avvalersi di tale d

Crisi di coppia: è possibile liberarsi dal contratto preliminare?

Immagine
Ebbene sì, può capitare anche alle coppie più stabili, di affrontare una crisi sentimentale.  Ho iniziato questo mestiere nel 2003 e per fortuna mi è capitato solo due volte di ritrovarmi in questa spiacevole situazione.  La casa è una gioia ma se non si affrontano le situazioni nel modo giusto può rivelarsi una vera    e propria miccia per la coppia.  Ci sono, infatti, decisioni importanti da prendere insieme a cominciare  dalla scelta dell’immobile. Questa fase, inizialmente divertente, diventa sempre più frustrante qualora la coppia non riesca a trovare punti d’incontro o compromessi, allora i tempi per la ricerca si allungano e a volte accade che le coppie si lascino prima ancora di aver trovato l’immobile giusto. Ci sono poi coppie che invece affrontano questa prima fase in modo sereno, trovano il loro nido d’amore, si accordano con il proprietario sul prezzo e stipulano un contratto preliminare. Ma ecco sul più bello presentarsi le decisioni noiose. Come ristrutturare? Come fare

Canone Tv fuori dalla bolletta elettrica?

Immagine
L'UE sollecita l'eliminazione degli "oneri impropri" dai costi dell'energia per ragioni di trasparenza rispetto alla concorrenza, per questo motivo il canone TV forse uscirà nuovamente dalla bolletta dell'elettricità. Il governo Draghi vuole smantellare parte della riforma che era opera dell'allora Presidente del Consiglio Matteo Renzi.  Perchè mettere in pratica questa misura, il governo Draghi vuole inserirla nel disegno di legge sulla concorrenza, in attesa che possa essere discussa dal Consiglio dei ministri. È un impegno che è stato preso con l'UE nel contesto del Piano Nazionale di ripresa e resilienza, mediante il quale l'Italia percepisce il Recovery Fund.  Nel Piano è previsto che venga cancellato l'obbligo per i venditori di fornitura elettrica di raccogliere, mediante bolletta, somme che non sono direttamente correlate con l'energia. In questo modo sarà quindi possibile eliminare il Canone TV. Nella situazione attuale i contribue