Consigli per ottimizzare l'uso del condizionatore

L'estate è alle porte e nonostante quest'anno il caldo sia arrivato con qualche giorno di ritardo a seguito delle abbondanti piogge e dei continui rovesci, le temperature hanno incominciato ad aumentare fin oltre i 30°C. Per combattere questo caldo afoso gli italiani ricorrono sempre più frequentemente all'utilizzo dei condizionatori.
Enac ha voluto fornire qualche utile consiglio per gli accaniti utilizzatori del climatizzatore per cercare di ottimizzare il raffrescamento e ridurre i costi sulla bolletta dell'elettricità.

Come prima cosa è importante fare l'acquisto corretto stando attenti alla classe energetica del condizionatore: installare modelli di classe superiore o uguale alla A consente di risparmiare in bolletta oltre il 30% rispetto ai vecchi modelli.
Ogni stanza deve avere il proprio split. Gli split devono essere installati correttamente, ad esempio posizionandoli nella parte alta delle pareti evitando invece di collocarli dietro divani o tende in quanto questi impediscono la corretta diffusione dell'aria fresca.
Per evitare di lasciare acceso il condizionatore durante tutta la giornata è bene utilizzarlo solo quando si è presenti in casa e sfruttando i comandi di timer che permettono di impostare l'orario di utilizzo.
A volte per eliminare quella fastidiosa sensazione di caldo opprimente può essere sufficiente azionare la funzione deumidificatore.
Ricordarsi inoltre di fare una periodica pulizia dei filtri e delle ventole.

Photo Credits: Pinterest.it

Commenti

  1. Verissimo! Io ho preso due climatizzatori Samsung
    dual split classe A++ e consumano veramente poco, anche grazie al fatto che ci sono due condizionatori azionati da un solo motore.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione