Tendenze: il bagno del 2021, linee, materiali e colori

Quali sono le tendenze e le ultime novità per il bagno che vedremo durante il 2021? Scoprilo insieme a noi, in questa raccolta.


Innanzitutto, il bagno 2021 diventa un ambiente da vivere, al pari delle altre stanze della casa; compaiono quindi luci, elementi e decorazioni che mai avremmo immaginato di trovare in questo spazio. 


Abbandoniamo i materiali della tradizione, come la ceramica, a favore di elementi naturali, come la pietra e il marmo, o materiali come la resina. Per chi ha voglia di osare, ecco che una delle tendenze più originali è l'utilizzo dell'acciaio satinato. Allo stesso modo, la rubinetteria abbandona la sua declinazione più classica per lasciare spazio a soluzioni con finitura opaca, nere o bianche.


Stop alle linee rotondeggiati e via allo squadrato, che sottolinea la continuità e la semplicità delle superfici. Addio alle classiche fughe delle piastrelle: si tende sempre di più ad uniformare le finiture, sempre per donare all'ambiente un senso di continuità. L'abbinamento tra arredi e finiture (pareti e pavimenti) è ricercato con grande intensità.




Per quanto riguarda i colori, non troveremo più il tradizionale bianco, ma il colore dell'anno è sicuramente il grigio chiaro, il quale risulta ideale in caso di superfici in pietra, per la sua capacità di risaltare. Bene anche i toni saturi e decisi, che vengono adottati anche per la rubinetteria e i sanitari, oltre che sulle pareti. 



L'illuminazione ha un grande ruolo nel bagno del 2021, scegliendo soluzioni più originali rispetto al passato: un bel lampadario a sospensione al centro della stanza, grande luminosità nella zona dello specchio e LED in abbondanza che donano all'ambiente un tocco moderno. 


Per quanto riguarda gli elementi decorativi, la tendenza è quella, quando l'ambiente lo permette, di appendere stampe, cornici e quadri, oltre che arricchire l'ambiente con piante.




Photo Credits: Pinterest.it e Google Images

Visita https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.





Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione