PEC per società e imprese individuali: scattano le sanzioni

A partire dal 2008 le società e dal 2012 le imprese individuali avevano l'obbligo di essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

Solo dal 1° ottobre di quest'anno scatteranno le sanzioni per chi non lo ha comunicato alla Camera di Commercio, come previsto dal decreto semplificazioni.

Fino al 30 di settembre la mancata comunicazione comporta solamente un blocco temporaneo relativo all'invio delle pratiche telematiche al registro delle imprese, ma dal 1° ottobre scatteranno vere e proprie sanzioni. 

Nello specifico le sanzioni partono dai 30 fino ai 1.500€ per le imprese individuali, mentre da 206 fino oltre 2.000€ per le società.

Per comunicare il proprio indirizzo PEC, occorre compilare il modulo online disponibile sul sito www.registroimprese.it

Photo Credits: Google Images e Pinterest.it

Visita https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.


Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione