Agevolazione Prima Casa: è possibile congelarla

L'Agenzia delle Entrate risponde a un interpello di un contribuente (n. 310 del 4 settembre 2020) specificando che qualora un contribuente avesse comprato una Prima Casa, usufruendo della relativa agevolazione, avendo però già la proprietà di un'altra abitazione, acquistata anch'essa con agevolazione Prima Casa, se il termine entro il quale deve essere venduto il primo immobile cade tra il 23 febbraio e il 31 dicembre 2020, entra in atto la "sospensione-Covid" (come da art. 24 dl 23/2020). 

Nello specifico questo significa che il periodo maturato prima del giorno incui avviene la sospensione deve essere sommato al periodo che inizia il suo decorso dal 1° gennaio 2021.

Generalmente per poter usufruire dell'agevolazione Prima Casa è necessario vendere l'immobile di cui si era già in possesso entro un anno dalla data di compravendita del secondo immobile. 

Viste le condizioni provocate dall'emergenza sanitaria, la sospensione interviene per poter agevolare tutte le situazioni in cui l'applicazione dell'agevolazione Prima Casa dipende strettamente dal comportamento del contribuente, quale poter vendere, comprare e/o trasferire la residenza. 

Photo Credits: Google Images e Pinterest.it

Visita https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.



Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Locazione parziale: un po' di chiarezza su questo contratto

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione