L'immobiliare si racconta: l'agente immobiliare oggi.

Un tempo esisteva il mediatore di piazza, colui che intratteneva pubbliche relazioni nella piazza del paese. Cercava di acquisire immobili da vendere e compratori disposti ad acquistare, facendo quattro chiacchiere al bar e con i passanti.

Chiunque poteva essere un mediatore, non c’era l’obbligo di essere iscritto nel ruolo degli agenti di affari in mediazione, ciò nonostante gli era dovuta  la parcella di mediazione anche solo per una semplice indicazione data. Tutto era più facile, bastava una stretta di mano e la parola valeva più di un accordo scritto con mille clausole. Altri tempi.

Oggi non è più così…l’agente immobiliare, riveste un ruolo importante e di responsabilità, deve avere requisiti di legge precisi per poter svolgere l’attività, deve essere iscritto al registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, deve aver effettuato un corso con superamento dell’esame e un codice deontologico insegna come comportarsi nei confronti del pubblico, secondo i principi di correttezza, rispetto, trasparenza e professionalità.  

A tutti gli effetti è un imprenditore che si assume rischi di impresa e costi senza avere alcuna certezza di compenso, anche se, dal mio punto di vista, è un vero professionista, perché utilizza le proprie capacità e le sue conoscenze professionali. Inoltre in un momento di mercato complesso come quello attuale, dove, per essere concorrenziali, è necessario essere preparati, dinamici, innovativi e super connessi al mondo tramite internet il suo lavoro è diventato un vero business virtuale, dove la tecnologia e gli strumenti informatici sono diventati strumenti indispensabili.

Vendere o comprare casa è uno dei passi più importanti nella vita di ogni persona: non bisogna farlo con leggerezza. Prima di affidare un incarico di vendita o di sottoscrivere un’offerta di acquisto per un immobile, sarebbe bene verificare se l’agente immobiliare è in possesso di tutti i requisiti, perché purtroppo ancora esistono soggetti che esercitano abusivamente la professione.

Non si tratta solo di abusivismo, troppo semplicistico… il compito di un agente immobiliare consiste nel mettere in contatto due o più persone per la conclusione dell’affare, senza favorire, per interesse o per simpatia, gli uni rispetto agli altri, e la provvigione gli spetta solo e soltanto nel caso in cui porti a termine con successo il proprio compito, ossia vendere “senza favorire” e “mediazione solo con conclusione”.

Il compenso di mediazione viene, infatti, ben regolamentato:
  • art. 1754 è mediatore colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione , di dipendenza  o di rappresentanza 
  • art. 1755  il mediatore ha diritto alla provvigione da ciascuna delle parti, se l’affare è concluso per effetto del suo intervento. La misura della provvigione e la proporzione in cui questa deve gravare su ciascuna delle parti, in mancanza di patto, di tariffe professionali o di usi, sono determinate dal giudice secondo equità
  • art. 1756 salvo patti o usi contrari , il mediatore ha diritto al rimborso delle spese nei confronti della persona per incarico della quale sono state eseguite anche se l’affare non è stato concluso 
  • art. 1759 il mediatore deve comunicare alle parti le circostanze a lui note, relative alla valutazione e alla sicurezza dell’affare, che possono influire sulla conclusione  di esso 
La figura dell’agente immobiliare deve inoltre ispirare fiducia, diventa infatti un punto di riferimento per le parti, alle quali occorre fornire appoggio e informazioni utili, in aggiunta si deve muovere in un contesto molto più complesso di quanto si immagini.

La fase più delicata del lavoro è, sicuramente, il primo contatto. Non è sempre facile, perchè tra le persone si deve creare sintonia e a volte può essere difficile, altre volte proprio non si crea.
Una volta che il cliente si affida all’agente occorre raccogliere tutta la documentazione, fare indagini approfondite e proporre soluzioni per poter concludere l’affare in tutta serenità e nel più breve tempo possibile. Qui si muove in un contesto facile: il territorio lo conosce bene e procede con disinvoltura. Cosa necessaria è una giusta analisi e una valutazione di mercato per rilevare il prezzo di vendita dell’immobile, e poi creare un progetto ad hoc con un piano pubblicitario completo.  

Occorre organizzare il servizio fotografico, il virtuali tour, il video con drone, l’home staging digitale, l’open house e la pubblicità su tutti i maggiori portali online. Oggi la tecnologia è di grande aiuto in tutto questo, ma occorre saperla utilizzare, avere gli strumenti e dedicare molto tempo alla scheda di ogni immobile.

L’assistenza che un agente immobiliare offre non finisce qui. Si preoccupa infatti di accompagnare il venditore e l’acquirente fino al rogito e di offrire servizi come  i report per ogni visita effettuata, l’assistenza per ottenere i certificati e documenti necessari per la conclusione dell’affare, la stesura del preliminare di compravendita e la registrazione dello stesso.

Trovare un bravo agente immobiliare significa avere al proprio fianco qualcuno capace di consigliare e accompagnare, passo dopo passo, con pazienza, per riuscire a raggiungere lo scopo prefissato, offrendo supporto sia in fase di ricerca che in fase di vendita. 

Per questo motivo quando devi vendere o comprare casa, il consiglio è quello di affidarsi solo a mediatori seri che possano aiutarti al meglio nella realizzazione del tuo obiettivo.




Mi chiamo Ursula, sono nata il 5/03/1973 e il mio lavoro di agente immobiliare inizia nel 2003 alla Honey Srl, che è stata in questi anni una guida importante per la mia crescita professionale. Dopo avere conseguito l’abilitazione e l'iscrizione all’albo degli agenti e successivamente al R.E.A., e grazie all’impegno e ai continui aggiornamenti in materia immobiliare e commerciale, la mia passione per questa professione, dinamica e stimolante, è in continua evoluzione. L’interesse per questa attività professionale è nato nel momento in cui ho avuto la necessità di una nuova casa da acquistare: ho capito quanto sia gratificante poter raggiungere uno scopo, un sogno. Rendere più facile l'acquisto/la vendita di un immobile, o offrire una consulenza in ambito immobiliare, è diventato il mio obiettivo. Esperienza, professionalità, serietà, capacità di ascolto e intuito sono qualità necessarie che porteranno ad un risultato sicuro.


Photo Credits: Pinterest.it e Google Images

Visita https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.


Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Uso promiscuo di un immobile: un po' di chiarezza