Proroga fino al 2023 per alcuni casi di Superbonus 110%

Il Superbonus al 110% è stato prorogato fino al 2022, mentre in alcuni casi fino al 2023. La misura è stata introdotta dal Decreto Legge n.59, il quale è entrato in vigore dall'8 maggio. 

Il Decreto prevede alcune modifiche importanti, tra le quali una tempistica ridotta per poter accedere all'agevolazione e il termine ultimo per accedere alla detrazione fiscale variabile, in base al soggetto che richiede all'agevolazione. 

Il termine ultimo per accedere al Superbonus è, in linea di massima, fissato al 31 dicembre 2022. Inoltre, qualora entro il 30 giugno 2022 (termine ultimo fissato in precedenza) sarà completato il 60% degli interventi previsti, sarà possibile ottenere il Superbonus anche per le spese che verranno sostenute fino a dicembre 2022. 

Per i lavori che vengono effettuati nei condomini, possono rientrare nell'agevolazione tutte le spese che vengono sostenute entro il 31 dicembre 2022, senza alcun vincolo rispetto allo stato di avanzamento lavori.

Per quanto riguarda le persone fisiche che non rientrano nella categoria indicata dal Decreto, come ad esempio i proprietari di edifici unifamiliari, non viene prevista alcuna proroga.

I lavori per le case popolari hanno invece diritto ad un anno in più, infatti, se al 30 giugno del 2023 avranno completato il 60% dei lavori previsti, potranno ottenere l'agevolazione per tutti i costi sostenuti fino al 31 dicembre 2023.

Photo Credits: Pinterest.it e Google Images

Visita https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.


 


Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione