Decreto semplificazioni e riallineamento immobili di lusso ai fini IVA e imposta di registro

A quasi un mese dalla sua approvazione, avvenuta nel Consiglio dei Ministri dello scorso 30.10.2014, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 277 del 28.11.2014, S.O. n. 90, il Decreto Legislativo n. 175 del 21 novembre 2014, recante disposizioni in materia di semplificazioni fiscali, in attuazione dell’art. 7 della legge delega n. 23/2014. 

Le disposizioni contenute nel suddetto decreto diventeranno efficaci trascorsi 15 giorni dalla pubblicazione dello stesso in G.U., dunque a partire dal 13.12.2014. 

Tra i punti disciplinati, si segnala il “riallineamento” della definizione degli immobili di lusso ai fini IVA e ai fini dell’imposta di registro.
A seguito delle modifiche contenute del D.Lgs. 175/2014, anche ai fini IVA il concetto di prima casa è stato allineato a quello vigente per l’imposta di registro, per cui le abitazioni non di lusso a cui fa riferimento la Tabella A Parte II del D.P.R. n. 633/1972 sono quelle diverse dalle quelle accatastate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.


Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione