Mediatori immobiliari: no Enasarco



In una nota congiunta Fimaa e Anama sottolineano che "gli agenti iscritti nel ruolo e tutti gli operatori abilitati alla mediazione immobiliare non sono obbligati ad iscriversi in quanto non svolgono attività riconducibili a quelle del contratto d'agenzia".
"Gli agenti immobiliari iscritti nel ruolo e tutti gli operatori abilitati alla mediazione immobiliare non sono obbligati ad iscriversi all'Enasarco in quanto non svolgono attività riconducibili a quelle del contratto d'agenzia". E' quanto affermano Anama (Associazione  Nazionale Agenti e Mediatori d'Affari, aderente a  Confesercenti)e Fimaa Italia (Federazione Italiana Mediatori Agenti d'Affari aderente a Confcommercio). "Anama e Fimaa - continua la nota congiunta - ribadiscono, inoltre, che sia gli  agenti immobiliari titolari d'agenzia sia i collaboratori  dipendenti non sono soggetti all'iscrizione ad Enasarco, come anche i collaboratori con partita Iva iscritti nel ruolo". Diverso, invece, è il caso degli eventuali collaboratori che non svolgono l'attività della mediazione immobiliare, come i  collaboratori con partita Iva non iscritti nel ruolo: questi,  infatti, possono iscriversi alla Fondazione Enasarco. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione