Agenzie immobiliari: ripresa attività e Fase 2



Lunedì 4 maggio le agenzie immobiliari potranno riprendere l'attività sospesa dal 10 marzo.
In realtà molti agenti hanno continuato a lavorare nel periodo di chiusura, potenziando gli strumenti digitali, investendo in virtual tour ed in corsi di  formazione.
Ora inizia un periodo di convivenza con l'emergenza, in cui sarà importante attuare alcuni protocolli di comportamento per la sicurezza dei propri collaboratori  e dei clienti.
Sicuramente un punto di riferimento operativo può essere costituito dal "Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro" sottoscritto il 14 marzo 2020 ed integrato il 24 aprile 2020.
I locali di lavoro dovranno essere sanificati, quando possibile sarà importante favorire il lavoro agile, il lavoro a turni e sarà fondamentale adottare le regole di igiene consigliate come lavarsi  spesso le mani e disinfettare la propria postazione di lavoro.
Con i clienti sarà importante ridurre i contatti fisici cercando, per i primi periodo, di privilegiare le videochiamate e l'utilizzo dei virtual tour o delle foto dell'immobile, lasciando la visita solo in caso di stretto interesse.
In caso di appuntamento occorrerà utilizzare tutti i dispositivi di protezione individuale consigliati dal Ministero della Salute, mascherine, guanti, igienizzante per le mani e bisognerà cercare di evitare gli assembramenti soprattutto nelle case abitate.
Gli agenti sono soddisfatti del nuovo decreto che ha consentito la ripresa dell'attività anche grazie all'intervento della Consulta Interassociativa Nazionale dell'Intermediazione Immobiliare, che, oltre ad aver presentato un vademecum contenente le misure precauzionali e di sicurezza negli ambienti di lavoro e nello svolgimento dell'attività di agenzia immobiliare, ha sottolineato l'importanza del settore nell'economia italiana e la necessità della loro riaperturta.




Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione