I nostri consigli per le pulizie di primavera

La primavera è arrivata e porta con sé il sole, le prime fioriture e temperature meno rigide.
Quale momento migliore di questo per mettere in pratica le proverbiali pulizie di primavera?

Tra il temuto cambio dell'armadio e piacevoli passeggiate al parco è importante riuscire a ritagliarsi un po' di tempo per pulire e sistemare profondamente la casa che dopo l'inverno deve letteralmente cambiare aria, quindi finestre aperte e aspirapolvere in mano: si inizia!

Conviene cominciare con il fare ordine, sistemando tutto ciò che si trova fuori posto, o che addirittura non lo ha mai avuto, non possiamo di certo fare le pulizie se la casa è in disordine.

Per il cambio degli armadi è assolutamente necessario essere realisti e avere il coraggio di eliminare tutto ciò che ogni anno viene accompagnato da un "lo metterò" e poi viene abbandonato e mai messo, quindi prima di riporre giacche, piumini e maglioni è opportuno escludere ciò che è ormai rovinato, non ci sta più o non ci piace più.

Per quanto riguarda la pulizia dei vetri, conviene aspettare che arrivi la bella stagione, la primavera porta pioggia, quindi prima di procedere con una pulizia approfondita accertatevi che arrivi il bel tempo.

Uno dei lavori sicuramente più noiosi ed impegnativi è la pulizia della libreria, ma i libri accumulano tanta polvere, è bene quindi partire dall'alto, svuotare ripiano per ripiano, sbattere ogni libro per allontanare la polvere e risistemare tutto con ordine. Stessa cosa vale per lampadari, plafoniere e lampade, accumulatori seriali di polvere, basta una bella spolverata per farli tornare a splendere e farli brillare anche da spenti.

I caloriferi, che ci sono stati così indispensabili durante l'inverno, hanno bisogno di una bella pulita con l'arrivo della primavera. Basta farli raffreddare completamente e togliere la polvere usando una spazzola a manico lungo o uno scovolino con panno elettrostatico, dopo questa operazione conviene lavarli con una spugna umida, imbevuta di acqua e detersivo.

Purtroppo le nostre tende si ingrigiscono durante la stagione invernale, prima di metterle in lavatrice, lasciatele in ammollo in acqua fredda almeno un'ora, con una manciata di sale grosso, di modo che la polvere scenda verso il basso e tornino a splendere dando un volto nuovo alla vostra casa.


Ed infine i tappeti i quali hanno bisogno di una pulizia continuativa, in quanto la polvere si annida costantemente sulla loro superficie. Per una pulizia più profonda, da effettuarsi nelle pulizie di primavere, si consiglia di lasciare il tappeto capovolto per un giorno, in modo da far scendere gran parte della polvere, dopo questa operazione è bene lavarlo con una soluzione di acqua e aceto, o acqua e ammoniaca.


Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione