Mercato immobiliare in crescita nel 2016

MERCATO IMMOBILIARE IN CRESCITA NEL 2016: +6,5% COMPRAVENDITE
A cura di Elisa Gennari

Ormai sappiamo tutti benissimo che il mercato immobiliare è sempre stato soggetto ad alti e bassi...ma per il 2016 la situazione sembra positiva e migliorata addirittura rispetto al 2015.
Il numero delle  compravendite,  già dai primi tre mesi,  è aumentato del 17%. Si è anche verificato il boom dei mutui, il cui valore erogato è raddoppiato rispetto al 2014.
                                               


I motivi della ripresa del mercato  dipendono da tre fattori:
1) dal fatto che per un bene così necessario come un'abitazione è inevitabile che oltre certi livelli sia difficile scendere,  poiché le necessità dell'acquisto imporranno la realizzazione dell'acquisto medesimo.
2) La complessiva congiuntura economica inizia a dare segnali di ripresa che si riflettono sulla fiducia delle famiglie.
3) I tassi di interesse sono diminuiti ed è più agevole l'accesso al credito delle banche .


Da gennaio dell'anno scorso, sono arrivate circa 9245 domande per il fondo di garanzia mutui per l'acquisto della prima casa attivato dal Dipartimento del Tesoro e di queste 7500 sono state accolte.
Secondo il ministro Pier Carlo Padoan, il complesso delle misure sulla casa ha una triplice valenza di policy: 1) il sostegno alle famiglie;
            2) la ripresa del settore edilizio e della filiera produttiva del settore casa;
            3) il moltiplicarsi delle opportunità di accesso al credito.

Infatti, 2,8 milioni di contribuenti hanno speso circa 16 miliardi di euro per le ristrutturazioni edilizie. Complessivamente, 5862 persone fisiche hanno speso 3,3 miliardi circa per la qualificazione energetica e 222.254 contribuenti hanno speso circa un miliardo di euro per arredo di immobili ristrutturati. infine 1,4 milioni di persone hanno ricevuto circa 378 milioni di euro in detrazioni per canoni di locazione.

INCENTIVI PER ACQUISTARE CASA NEL 2016
La Legge di stabilità, n. 208 a dicembre 2015, ha introdotto nuove disposizioni:

1) una detrazione Irpef pari al 50% dell'Iva sull'acquisto, di unità immobiliari a destinazione  residenziale in classe energetica A o B, concesse in locazione.

2) Leasing abitativo che consente di beneficiare di : -canoni e relativi oneri accessori

                                                                               - prezzo di riscatto dell'abitazione per un importo
                                                                                 non superiore a 20.000 euro.

L''agevolazione è riconosciuta a condizione che: - l'unità immobiliare sia adibita ad abitazione
                                                                                  principale entro un anno dalla consegna.

                                                                                - il soggetto interessato abbia un'età inferiore
                                                                                  a 35 anni, un reddito complessivo non superiore
                                                                                  a 55.000 euro  e non sia titolare dei diritti di
                                                                                  proprietà su altri immobili abitativi.

3) L'acquirente potrà comprare un nuovo immobile con le agevolazioni tributarie anche se è ancora in possesso del vecchio, purché questo sia alienato entro un anno.

PREVISONI FUTURE - UN TREND POSITIVO
Si prevede che le turbolenze dei mercati finanziari con una ripresa dei rendimenti dei beni immobili, possano provocare una ricomposizione dei portali a favore dell'investimento immobiliare.

             
                                                                                                              A cura di Elisa Gennari, stage di alternanza scuola-lavoro
(Legge 107/15)




























Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione