50% di sconto Iva se la casa di nuova costruzione è in classe A o B

Dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2016 sarà possibile, per coloro che acquisteranno un immobile di nuova costruzione con destinazione residenziale, avere uno sconto dell'Iva pari al 50%.
La detrazione, possibile solo se l'immobile è in classe A o B, dovrà essere  ripartito in 10 quote annuali.

Le agevolazioni saranno consentite per gli acquisti di immobili di categoria catastale A, esclusi gli A10 (uffici) ma comprese le abitazioni di lusso rientranti nella categoria A1, A8, A9.
Potranno beneficiare delle agevolazioni anche le pertinenze dell'abitazione acquistata se rientrano nelle categorie catastali C2 (cantine, soffitte, magazzini), C6 (autorimesse, rimesse, scuderie) e C7 (tettoie chiuse o aperte).

Non è necessario che l'acquirente destini l'immobile ad abitazione principale, ma è fondamentale che gli immobili siano nuovi, venduti direttamente da imprese costruttrici, anche se precedentemente locate dalle stesse imprese.

Sono escluse le abitazioni oggetto di lavori di recupero edilizio.

Per beneficiare dell'agevolazione il pagamento dell'Iva deve avvenire nel periodo di imposta 2016. Non sono agevolati acconti versati nel 2016 per abitazioni che saranno rogitate nel 2017, così come sono esclusi gli acconti versati nel 2015 per rogiti fatti nel 2016.







                                              


Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione