Credito di imposta per affitto

Il Decreto Cura Italia n.18 del 17 marzo 2020 ha previsto un credito di imposta a sostegno delle imprese per far fronte all'emergenza Covid 19.

Il tax credit, pari al 60% del canone di affitto del mese di marzo 2020, potrà essere usato in compensazione al momento del pagamento dell'F24

Possono beneficiare dello sconto fiscale solo gli immobili in categoria C1 (negozi e botteghe) mentre il credito non si applica alle attività elencate agli allegati 1 e 2 del decreto 11 marzo 2020.

Per potere godere della compensazione è necessario riportare sull'F24 nella sezione Erario alla colonna "importo a credito compensati" il docice tributo 6914 (credito di imposta canoni di locazione botteghe e negozi - art 65 Decreto 17 marzo 2020 n.18), mentre l'importo di riferimento sarà quello del canone di locazione pagato nel mese di marzo.

Sono ammessi  solo i conduttori che svolgono attività di impresa, sono esclusi i professionisti, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali che non esercitano attività di impresa.



Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Locazione parziale: un po' di chiarezza su questo contratto

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione