Niente più comunicazione cessione fabbricato

L'articolo 2 del DL 20 giugno 2012 n.79, convertito  in legge 131 del  7 agosto 2012, ha stabilito che non è più dovuta la comunicazione “cessione di fabbricato” relativamente ai contratti di locazione e di comodato soggetti all’obbligo di registrazione in termine fisso.
Dal 21 giugno 2012 la registrazione dei contratti di locazione assorbe, infatti,  l'obbligo di comunicazione all'Autorità di Pubblica Sicurezza, di cui all'art. 12 del DL 59 del 21 marzo 1978.

Nel caso di contratti di locazione non soggetti a registrazione, l'obbligo di comunicazione all'Autorità di Pubblica sicurezza permane.
Il DL 79/2012 dispone che l'obbligo permane anche per i contratti per i quali è dovuta la registrazione, quando ad occupare l'immobile sia un cittadino di uno Stato che non appartiene all'Unione Europea.
Sono esclusi i contratti di durata inferiore a un mese


Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione