Immobiliare: il lavoro non si ferma

L'emergenza sanitaria ha imposto la sospensione all'attività di mediazione immobiliare.

In attesa della conferma  che dal 4 maggio 2020 ci sia la possibilità di riapertura anche per questo settore, ecco alcuni consigli per riorganizzare al meglio il nostro lavoro, per prepararci e, perché no, per sfruttare questa pausa per ridisegnare il nostro business.





Investire sulla formazione
Sfrutta il tempo che hai a disposizione per fare formazione. Creare una cultura di formazione aziendale e di continuo aggiornamento è uno degli elementi strategici per garantire che la tua impresa sia sempre in sviluppo.
La formazione porta infatti vantaggi in crescita professionale e risultati in performance individuali e di gruppo.





Riorganizziamoci:  impegniamo il nostro tempo per riorganizzare la modulistica, per realizzare cartelli da stampare, per controllare e aggiornare gli annunci,  lavoriamo sulle planimetrie e sui virtual tour. E' importante valutare la qualità dei contenuti e e dei visual  proposti e ridisegniamo il nostro business anche nell'ottica delle nuove tecnologie e degli strumenti digitali che in questo periodo abbiamo iniziato ad usare maggioremente.





Coccoliamoci
Mai come in questo periodo abbiamo avuto tempo per noi.
Cogliamo l'occasione per rilassarci, per dedicare più attenzione ai nostri hobbies ed interessi, ne usciremo più arricchiti.
Quando si ricomincerà a lavorare avremo bisogno di tanta energia, ricarichiamo le pile e affrontiamo il mese di maggio con grandi propositi e nuovi obiettivi.






Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione