Tendenze: Salone della ceramica, salone da record.

Cersaie, il Salone internazionale della ceramica per l'architettura e l'arredobagno, è giunto alla sua 37esima edizione, e aprirà le porte dal 23 al 27 settembre.

Il Salone, che si svolge a Bologna Fiere, quest'anno cont 869 aziende, di cui 338 estere, provenienti da 40 differenti paesi. Inoltre vi è una lunga lista di attesa per poter partecipare, ma il presidente della Confindustria Ceramica, Savorani, afferma che nel 2021 si potrà disporre di un ulteriore padiglione che consentirà di aumentare gli spazi per gli espositori.

Quest'anno viene introdotta la novità dell'Open Cersaie, che apre un punto di partenza per un percorso che ha l'obiettivo di aprire e far evolvere la fiera verso un'innovativa modalità espositiva che riguarderà il layout espositivo, i pubblici di riferimento e la tipologia di merce. Dalle prossime edizioni del Salone vedremo l'aprirsi delle porte anche per il settore piscine, wellness e Spa. Tutte queste innovazioni sono il riflesso della grande trasformazioni che sta interessando tutto il settore della ceramica italiana, la quale ha una posizione di spicco a livello internazionale, anche grazie alla grande sostenibilità ambientale sulla quale investe. 


Proprio la sostenibilità è uno dei temi cruciali del Cersaie di quest'anno, dedicato alla salubrità degli ambienti, alla crescita sostenibile e alle guerre commerciali. Vediamo quindi la tendenza dell'utilizzo di grandi lastre di ceramiche, sicuramente il materiale più igienico e sicuro, anche per l'arredo e i piani cucina. L'altro tema importante è quello della competizione globale, la quale è sempre più pressante, influenzata dalle nuove tecnologie che permettono a tutti i produttori di aumentare il proprio livello qualitativo, dai dazi americani, il dumping cinese e la concorrenza dei player spagnoli agevolati da costi minori e infrastrutture migliori, in confronto alla zona di Sassuolo, nella quale è concentrato l'80% della produzione italiana di piastrelle. 


Photo Credits: Google Images

Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione