Contratto di locazione con patto di futura vendita


Con  il contratto di locazione con patto di futura vendita, il locatore e il conduttore dispongono di attribuire immediatamente il godimento in affitto di un bene obbligandosi a stipulare, al termine della locazione, un contratto di alienazione dell'immobile oggetto della stessa.
A seconda degli accordi il prezzo di vendita può essere coperto integralmente dai canoni corrisposti oppure, se le parti si sono accordate diversamente, nel caso in cui i canoni versati non coprano l'importo dell'immobile, il conduttore verserà un ulteriore importo a saldo

Il vantaggio di questo tipo di contratto, per il conduttore, è di poter usufruire dell’immobile pagando un canone non  a fondo perduto, come avviene nella locazione pura e semplice, ma a sconto del prezzo al quale il bene verrà trasferito al termine della locazione, prezzo che viene fissato all’inizio del contratto.


Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Riqualifica del sottotetto, quando è possibile sfruttare l'Ecobonus

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione