Assemblee condominiali dopo l'emergenza Covid-19

Le assemblee di condominio in presenza sono state momentaneamente sospese durante i mesi del lockdown, ma ora possono riprendere: lo chiariscono le FAQ aggiornate sul sito del Governo. 

Nello specifico possono riprendere le assemblee di qualsiasi tipo, ovvero riguardanti ogni forma di organizzazione collettiva, nelle quali sono quindi comprese anche le assemblee condominiali. Possono ora svolgersi con la presenza fisica dei convocati, a patti che vengano organizzate in locali e spazi adeguati, o all'aperto, e che permettano il mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra un soggetto e l'altro. Occorre quindi che venga evitata qualsiasi forma di assembramento, rispettando le norme sanitarie previste per il contenimento della diffusione del contagio da Covid-19. Perdura comunque la possibilità di svolgere tali assemblee a distanza, utilizzando piattaforme di videocalling.


Photo Credits: Google Images

Visita 
https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Locazione parziale: un po' di chiarezza su questo contratto

Come procedere nel cambio d'uso da fabbricato rurale ad abitazione