Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2020

Agenzie immobiliari: ripresa attività e Fase 2

Immagine
Lunedì 4 maggio le agenzie immobiliari potranno riprendere l'attività sospesa dal 10 marzo.
In realtà molti agenti hanno continuato a lavorare nel periodo di chiusura, potenziando gli strumenti digitali, investendo in virtual tour ed in corsi di  formazione.
Ora inizia un periodo di convivenza con l'emergenza, in cui sarà importante attuare alcuni protocolli di comportamento per la sicurezza dei propri collaboratori  e dei clienti.
Sicuramente un punto di riferimento operativo può essere costituito dal "Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro" sottoscritto il 14 marzo 2020 ed integrato il 24 aprile 2020.
I locali di lavoro dovranno essere sanificati, quando possibile sarà importante favorire il lavoro agile, il lavoro a turni e sarà fondamentale adottare le regole di igiene consigliate come lavarsi  spesso le mani e disinfettare la propria postazione di lavoro.
C…

Immobiliare: il lavoro non si ferma

Immagine
L'emergenza sanitaria ha imposto la sospensione all'attività di mediazione immobiliare.

In attesa della conferma  che dal 4 maggio 2020 ci sia la possibilità di riapertura anche per questo settore, ecco alcuni consigli per riorganizzare al meglio il nostro lavoro, per prepararci e, perché no, per sfruttare questa pausa per ridisegnare il nostro business.





Investire sulla formazione
Sfrutta il tempo che hai a disposizione per fare formazione. Creare una cultura di formazione aziendale e di continuo aggiornamento è uno degli elementi strategici per garantire che la tua impresa sia sempre in sviluppo.
La formazione porta infatti vantaggi in crescita professionale e risultati in performance individuali e di gruppo.





Riorganizziamoci:  impegniamo il nostro tempo per riorganizzare la modulistica, per realizzare cartelli da stampare, per controllare e aggiornare gli annunci,  lavoriamo sulle planimetrie e sui virtual tour. E' importante valutare la qualità dei contenuti e e dei visua…

Accordo riduzione del canone

Immagine
Le difficoltà economiche per imprese e famiglie a causa della situazione di emergenza hanno portato molte persone all'impossibilità di pagare il canone di locazione.
Il Decreto Cura Italia consente, alle aziende che hanno dovuto sospendere l'attività nel mese di marzo, un credito di imposta nella misura del 60% dell'importo pagato, da utilizzarsi dal 25 marzo in compensazione in F24.
Molti conduttori hanno comunque chiesto ai locatori una temporanea sospensione o riduzione del canone.

La riduzione del canone è un accordo consentito per qualsiasi tipologia di contratto di locazione.
La scrittura deve essere sottoscritta e firmata dalle parti, è esente da  imposte di bollo e di registro a condizione che all'interno dell'atto i contraenti dispongano solo la riduzione del canone.
La registrazione va fatta entro 30 giorni dalla data di stipula o decorrenza presso lo sportello territoriale dell'Agenzia delle Entrate, unitamente alla compilazione del modello 69.
Da se…

Immobiliare: richiesta di apertura

Immagine
La Consulta Interassociativa Nazionale dell'Intermediazione Immobiliare chiede, attraverso un comunicato stampa, la riapertura delle Agenzie immobiliari 

Consulta Interassociativa Nazionale dell’Intermediazione Immobiliare: “Collaboriamo con il Governo per una riapertura in sicurezza delle Agenzie Immobiliari”
Roma, 14 aprile 2020. La Consulta Interassociativa Nazionale dell'Intermediazione Immobiliare (ANAMA-FIMAA_FIAIP), in considerazione dei miglioramenti in termini di contenimento del contagio del Covid-19 unitamente al settore di prima necessità in cui operano le agenzie immobiliari ovvero quello della CASA, propone al Governo di collaborare fattivamente per la per la definizione di un protocollo di misure precauzionali e di sicurezza nello svolgimento dell'attività di agenzia immobiliare affinché quest'ultima possa rientrare il più rapidamente possibile tra quelle consentite.
Le tre organizzazioni sindacali di categoria (ANAMA-FIMAA_FIAIP) sottolineano l'impo…

Covid: versamenti imposta di registro

Immagine
Circolare Agenzia delle Entrate 03/04/2020









Chiarimenti in merito alla sospensione dei termini per la registrazione dei contratti di locazione  QUESITO: Si chiede se rientrino nella sospensione prevista dall’articolo 62 del Decreto anche i versamenti dell’imposta di registro da effettuare in sede di registrazione di un contratto di comodato o di locazione. RISPOSTA: Si premette che a seguito dell’entrata in vigore dell’articolo 62, comma 1, del Decreto «sono sospesi gli adempimenti tributari diversi dai versamenti e diversi dall’effettuazione delle ritenute alla fonte e delle trattenute relative all’addizionale regionale e comunale, che scadono nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 31 maggio 2020».
Pertanto, se il termine per effettuare la registrazione cade tra le date indicate, il contribuente può beneficiare della sospensione dei termini, con diritto di effettuare l'adempimento entro il 30 giugno 2020.
Dato che in base all’articolo 16 del Testo Unico dell’imposta di Regi…