Bonus ristrutturazioni: come funziona la ripartizione?

Il bonus ristrutturazioni è una detrazione fiscale che permette di detrarre il 50% delle spese sostenute per interventi di recupero edilizio, sia per le singole unità immobiliari, che per le parti comuni di edifici condominiali. Anche per quest'anno il bonus ristrutturazioni è stato prorogato dalla Legge di Bilancio 2020, ma come funziona la ripartizione della detrazione?

La ripartizione delle rate, dal 2012, deve essere necessariamente ripartita in 10 quote annue, ognuna delle quali abbia pari importo. Quindi, il contribuente che usufruisce del bonus ristrutturazioni, potrà ottenere, in 10 anni, una detrazione pari al 50% dell'importo speso per gli interventi di ristrutturazione edilizia. 

Nel periodo antecedente l'anno 2012, nello specifico dal 2003 al 2011, era possibile, per i contribuenti con età pari o superiore ai 75 e/o 80 anni, ottenere una ripartizione della detrazione in 5 o 3 rate annue.

Photo Credits: Pinterest.it


Visita https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.



Commenti

Post popolari in questo blog

Locazione parziale: un po' di chiarezza su questo contratto

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Proroga contratto di locazione: imposta minima di 67 euro