Novità 2020: il Bonus Facciate

Con l'arrivo del 2020 è entrata il vigore la Legge di Bilancio 2020, la quale rende operativo il nuovo Bonus Facciate, il quale durerà un anno e andrà ad affiancarsi alle altre detrazioni per la riqualificazione del patrimonio edilizio. 

Il Bonus Facciate è previsto per le spese che saranno sostenute dai contribuenti a partire dal 1° gennaio 2020. Si tratta di spese relative al rifacimento, recupero o restauro delle facciate esterne di edifici già esistenti, ubicati in centro storico (zona A) o in aeree completamente o parzialmente edificate (zona B). Il Bonus prevede una detrazione dall'imposta lorda del 90%, senza alcun limite di spesa. La detrazione viene suddivisa in 10 quote annuali.

Rientrano nel bonus tutti gli interventi sulle strutture opache che compongono la facciata, su balconi, fregi e ornamenti, oltre che la mera pulitura e tinteggiatura.

In alcuni casi il Bonus Facciate potrebbe sovrapporsi all'Ecobonus, per quegli interventi che riguardano l'involucro degli edifici. L'Ecobonus, per i lavori che riguardano le strutture opache verticali, prevede una detrazione del 65% con un tetto di spesa massimo di 60.000€, mentre il Bonus Facciate, con la sua detrazione del 90% e nessun tetto di spesa massima, risulta più conveniente. Quindi per chi esegue lavori in zona A o B può decidere di usufruire di un bonus piuttosto che l'altro. 

Photo Credits: Pinterest.it


Visita https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.






Commenti

Post popolari in questo blog

Locazione parziale: un po' di chiarezza su questo contratto

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore

Proroga contratto di locazione: imposta minima di 67 euro