Obbligo di registrazione del contratto non retroagisce

I contratti di locazione devono essere registrati entro e non oltre i 30 giorni dalla data di stipula. Occorre sottolineare che la disposizione dell'articolo 1, comma 346, della Legge n.311/2004, la quale obbliga alla registrazione del contratto, viene applicata solamente a quei contratti che sono stati stipulati dopo l'entrata in vigore della suddetta disposizione. 

La Cassazione, nella sesta sezione civile, n. 23192 del 17 Settembre 2019, si è espressa sull'obbligo di registrazione dei contratti di locazione e la relativa efficacia del contratto. Vi è un collegamento tra la norma entrata in vigore nel 2005 e le successive modifiche legislative riguardanti la materia. Di conseguenza, le predette disposizioni non possono essere applicate ai contratti sottoscritti precedentemente alla loro entrata in vigore.

Photo Credits: Google Images


Visita https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Locazione parziale: un po' di chiarezza su questo contratto

Proroga contratto di locazione: imposta minima di 67 euro

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore