Novità 2020: i cambiamenti della dichiarazione dei redditi

La Legge di Bilancio 2020, prevede alcune modifiche relative alla dichiarazione dei redditi; nello specifico verranno modificati alcuni dettagli all'interno del modello 730, in modo da poterne migliorare la fruibilità e di conseguenza invogliano i contribuenti al suo utilizzo. 

Un'ulteriore intenzione è quella di allargare l'utilizzo del 730 per la dichiarazione dei redditi  non più solamente a chi percepisce redditi di lavoro dipendente o di pensione, ma anche ai titolari di redditi da lavoro autonomo occasionale e ai titolari di redditi fondiari.

Inoltre la Legge di Bilancio introduce dei cambiamenti anche nel calendario e nelle relative scadenze della dichiarazione dei redditi. Innanzitutto il modello 730 dovrebbe cambiare data di scadenza per la presentazione, slittando dal 23 luglio al 30 settembre. Questo consente agli intermediari di avere a disposizione i dati nella dichiarazione precompilata, riducendo di conseguenza la possibilità di errore da parte dei contribuenti.

Un'altra novità che verrà introdotta dalla Legge di Bilancio, andrà a interessare i datori di lavoro, i quali avranno tempo fino al 16 di marzo per inviare ai propri dipendenti la Certificazione Unica (CU) al Fisco. Ad oggi la scadenza era fissata al 7 marzo. Per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi precompilata, attualmente visibile dal 15 di aprile, sarà consultabile dal 30 di aprile.

In tema di conguagli, sia a debito che a credito, è bene sottolineare che il sostituto di imposta dovrebbe effettuarli non più a termine fisso, bensì a termine mobile con la prima retribuzione utile e con quella di competenza del mese successivo a quello in cui il sostituto ha ricevuto il risultato contabile. Questo discorso vale similmente anche per le pensioni. 
Photo Credits: Google Images


Visita https://www.serviziimmobiliari.eu/ per scoprire i nostri servizi per la gestione fiscale delle locazioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Locazione parziale: un po' di chiarezza su questo contratto

Proroga contratto di locazione: imposta minima di 67 euro

Contratto con più inquilini: cosa succede se recede un solo conduttore