Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2017

Locazione ad uso foresteria: scopri tutte le specifiche

Immagine
La locazione ad uso foresteria riguarda quei contratti che presentano un conduttore come persona giuridica, mentre gli inquilini sono persone fisiche che possono anche variare nel tempo. Normalmente questi contratti riguardano le aziende che prendono in affitto un immobile ad uso dei loro dipendenti.

Questa tipologia di contratto può essere paragonata a un normale contratto di affitto, la differenza sostanziale sta nel fatto che l'immobile viene abitato da terzi rispetto ai contraenti dell'accordo, il quale deve essere regolarizzato da scrittura privata per poter essere considerato valido. Il contratto viene quindi stabilito con tre parti interessate: il locatario, il conduttore (che non abiterà nell'immobile) e gli effettivi inquilini dell'immobile.

Le locazioni abitative canoniche vengono disciplinate dalla legge 431/1998, mentre il contratto di locazione ad uso foresteria è sancito dalle norme contenute nel Codice Civile, articoli 1571 e successivi, in quanto rientra …

Detrazione provvigione: chiarimenti da parte dell'Agenzia delle Entrate

Immagine
Chiarimenti da parte dell'Agenzia delle Entrate in merito alla detrazione della provvigione dell'agenzia. Un lettore, all'interno della rubrica La Posta di Fisco Oggi ha posto la seguente domanda: "Ho acquistato un immobile per mia figlia, fiscalmente a mio carico, intestandolo interamente a lei e avvalendomi di un'agenzia immobiliare. Posso beneficiare della detrazione Irpef per la provvigione che ho pagato?" Questa la risposta dell'Agenzia delle Entrate: Dall'imposta lorda si detrae un importo, pari al 19%, dei compensi comunque denominati pagati a soggetti di intermediazione immobiliare, in dipendenza all'acquisto dell'unità immobiliare da adibire ad abitazione principale, per un importo non superiore a 1000 euro per ciascuna unità (art.15, comma 1, lett.b-bis, Tuir)
Ha diritto all’agevolazione esclusivamente l’acquirente dell’immobile; la detrazione non spetta se la spesa è sostenuta nell’interesse di un familiare fiscalmente a carico (circ…

Bonus edilizia: pubblicata la guida con gli aggiornamenti

Immagine
L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la guida aggiornata al 14 giugno 2017 con tutte le ultime novità riguardanti il bonus edilizia.  La detrazione irpef al 50% con un tetto massimo di spesa di 96.000 euro per  chi esegue lavori di ristrutturazione sul proprio immobile è prorogata fino al 31 dicembre 2017. A partire dal 2018 il beneficio tornerà nella misura del 36%. La legge di bilancio 2017 ha inoltre prorogato la detrazione del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione. Riguardo alle spese sostenute per interventi di adozione di misure antisismiche, la legge di bilancio 2017 ha previsto, oltre alla proroga delle detrazioni fino al 31 dicembre 2021, nuove e più specifiche regole per poterne usufruire, differenziandole a seconda del risultato ottenuto con l’esecuzione dei lavori, della zona in cui si trova l’immobile e della tipologia di edificio. A dif…

Gli edifici più stravaganti del mondo

Immagine
1)  Piano House, Cina
Un grande edificio con vano scale si sviluppa a forma di pianoforte accompagnato da un elegante violino trasparente. Il motivo di questa struttura che si erge in una piccola cittadina cinese è ancora sconosciuto, probabilmente il volere di qualche grande funzionario con una forte passione per la musica.  



2) Ice House Cie, Groenlandia       Nei freddi ghiacci della Groenlandia si sviluppa questa casa dalle forme futuristiche, un incrocio tra una villa e un igloo!



3) The Basket Building, Ohio La Basket Building si trova in Ohio, negli Stati Uniti. Il suo nome la dice tutta: si tratta di un edificio costruito a forma di cestino da picnic, che richiama il prodotto dall’azienda che vi ha sede, ovvero la Longaberger. Il costo di questa struttura è stato di oltre 30 milioni di dollari, e ci sono voluti due anni per completarla.




4) La torre rotante, Dubai E’ un palazzo i cui i singoli piani possono essere ruotati indipendentemente, scegliendo la migliore esposizione al sole. L…

Investimenti per vacanze estive 2017: le mete più gettonate

Immagine
Per le vacanze dell'estate 2017 In Italia spopolano Puglia ed Emilia Romagna, all'estero Grecia e Spagna. La meta più ambita rimane sempre la stessa, sia per i viaggi in Italia che all'estero: quella balneare. Ma nell'era di internet sono sempre di più i vacanzieri che si affidano ai siti per la pianificazione e la prenotazione dei viaggi: strumenti utilissimi soprattutto quando, oltre a mettere ordine su prezzi e destinazioni, forniscono dati sulle mete più ambite, evidenziando quali possano essere i prezzi medi per un pernottamento, le settimane meno care e il risparmio che deriverebbe da una prenotazione in quel dato periodo.

L'estate italiana. Gli italiani sono orientati principalmente verso le località marittime. Tra le mete nazionali, Puglia ed Emilia Romagna dominano la top10. Al primo posto c'è Gallipoli, in provincia di Lecce, che ogni anno continua ad accumulare record di affluenze estive. Qui, una notte in hotel costerà in media 173 euro. Ma il tacco…

Cedolare secca: casi particolari

Immagine
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON PIU' UNITA' IMMOBILIARI
Se il contratto di locazione riguarda più unità immobiliari, è possibile scegliere la cedolare anche solo per alcune di esse.
In questo caso, l’imposta di registro deve essere calcolata sui canoni degli immobili senza cedolare. Qualora sia indicato un canone unitario, l’imposta di registro è dovuta sulla quota di canone imputabile agli immobili per i quali non trova applicazione il regime della cedolare secca, determinata in misura proporzionale alla rendita catastale.


E’ possibile scegliere la cedolare anche quando l’immobile abitativo è locato con lo stesso contratto con il quale si affitta anche un fabbricato strumentale. In questo caso, la quota riferibile all’immobile per il quale si intende applicare la cedolare secca (l’immobile abitativo) va determinato in proporzione alla rendita catastale dei fabbricati.

PRESENZA DI PIU’ LOCATORI
Se ci sono più locatori, ognuno di loro può scegliere di applicare la cedolare o meno. Se …