Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2017

Videosorveglianza: domande entro il 20 marzo per il credito di imposta

Immagine
Con il provvedimento del 14/02/2017 n.33037 l'Agenzia delle Entrate ha definito le modalità e i termini di presentazione dell'istanza per l'attribuzione del credito di imposta per le spese sostenute per l'installazione di sistemi di videosorveglianza o di sistemi di allarme.

L'istanza dovrà essere presentata dal 20 febbraio 2017 al 20 marzo 2017.

Il credito d'imposta spetta per le spese sostenute nel 2016 in relazione ad immobili non utilizzati nell'esercizio di attività di impresa o di lavoro autonomo.
Per le spese sostenute per immobili utilizzati per l'esercizio di impresa o lavoro autonomo il credito spetta nella misura del 50%.

Il credito di imposta riconosciuto sarà nella misura percentuale determinata sulla base del rapporto tra l'ammontare delle risorse stanziate e il credito di imposta complessivamente richiesto e sarà reso noto entro il 31 marzo 2017.








Cedolare secca e proroga del contratto

Immagine
L’Agenzia delle Entrate ha chiarito come confermare l’opzione per la cedolare secca in sede di proroga di un contratto di locazione a canone libero (4+4).
In sede di proroga  di un contratto di locazione già assoggettato a cedolare secca, il locatore che vuole continuare ad applicare il regime sostitutivo è tenuto a esercitare la relativa opzione entro il termine previsto per il versamento dell’imposta di registro (30 giorni dalla scadenza dei primi quattro anni). L’opzione deve essere manifestata attraverso la presentazione del modello RLI ed è efficace per l’intera durata della proroga, salvo revoca. La mancata presentazione del modello non comporta la revoca dell’opzione esercitata in sede di registrazione qualora il contribuente abbia mantenuto un comportamento coerente con la volontà di optare per il regime della cedolare secca, effettuando i relativi versamenti e dichiarando i redditi da cedolare secca nel relativo quadro della dichiarazione dei redditi (comportamento concludent…

Disdetta anticipata del locatore per contratto di locazione

Immagine
Nei contratti di locazione ad uso abitativo con la formula 4+4 anche il locatore ha la possibilità di recedere anticipatamente dal contratto di affitto.  La comunicazione deve essere inviata al conduttore almeno sei mesi prima della scadenza con una raccomandata a.r. - 
I motivi per cui il proprietario può inviare disdetta anticipata all'inquilino sono individuati dall'art 3, comma 1 della legge n 431/98. "Il locatore può avvalersi della facoltà di diniego del rinnovo del contratto, dandone comunicazione al conduttore con preavviso di almeno sei mesi, per i seguenti motivi"
Quando il locatore intenda destinare l'immobile ad uso abitativo, commerciale, artigianale o professionale proprio, del coniuge, dei genitori, dei figli o dei parenti entro il secondo grado;quando il locatore, persona giuridica, società o ente pubblico o comunque con finalità pubbliche, sociali, mutualistiche, cooperative, assistenziali, culturali o di culto intenda destinare l'immobile all…

Registra con noi anche i preliminari e i comodati

Immagine
Scopri il nuovo servizio che abbiamo pensato per te!

I contratti di comodato, i preliminari di compravendita e le riduzioni di canone fanno parte delle scritture private, per questo motivo chi dovesse registrare una di queste pratiche deve sapere che non è possibile registrale per via telematica, bensì occorre farlo allo sportello dell'Agenzia delle Entrate. 
I termini per la registrazione dei contratti di comodato e dei preliminari di compravendita  sono non oltre 20 giorni dalla data di stipula o dalla data di decorrenza, mentre per quanto riguarda le riduzioni di canone è necessario registrarle entro e non oltre 30 giorni.

Purtroppo le tempistiche per la registrazione  concesse dall'Agenzia delle Entrate sono molto ristrette e spesso capita che siano difficili da gestire.
Noi abbiamo una soluzione creata su misura per te!

Chi ha bisogno di registrare contratti di questo tipo può usufruire del nostro servizio che prevede un corriere convenzionato che effettua ritiri e consegne  i…

Bonus fiscale e modalità di pagamento: chiarimenti dall' AdE

Immagine
Con la risoluzione n.9/2017 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che i bonifici effettuati tramite conti aperti presso Istituti di pagamento sono validi ai fini delle detrazioni per le spese di recupero del patrimonio edilizio o di riqualificazione energetica, così come quelli disposti attraverso banche e Poste Italiane S.P.A.

L'Agenzia specifica che il requisito di pagamento tramite bonifico bancario o postale è rispettato anche quando il pagamento è emesso da conti accesi presso gli istituti di pagamento introdotti dal Dlgs 11/2010, cioè soggetti diversi dalle banche autorizzati dalla Banca d'Italia a prestare sul mercato servizi come la gestione di un conto, l'esecuzione di pagamenti tramite bonifico, l'emissione e ricarica di carte di pagamento e money transfer.

L'Istituto di pagamento dovrà:

versare la ritenuta con le modalità di cui all'art.17 del Dlgs 9/7/1997 n.241, utilizzando l'apposito codice tributo;certificare al beneficiario, entro i termini …

Planimetrie e preliminare di vendita

Immagine
Con le sentenze 26366/2016 e 26609/2016 la Corte di Cassazione si è recentemente espressa riguardo alla validità negoziale delle planimetrie e precisamente:  " le piante planimetriche allegate ai contratti aventi ad oggetto immobili fanno parte integrante della dichiarazione di volontà, quando ad esse i contraenti si siano riferiti nel descrivere il bene e costituiscono mezzo fondamentale per l'interpretazione del contratto"

In caso di non coincidenza tra la descrizione dell'immobile nel contratto di compravendita e le planimetrie le piante planimetriche allegate ai contratti aventi ad oggetto immobili sono, infatti, parte integrante della dichiarazione di volontà delle parti quando ad esse i contraenti si siano riferiti nel descrivere il bene e costituiscono mezzo fondamentale per l'interpretazione del negozio.






Febbraio...è ora di pensare al giardino

Immagine
A febbraio si inizia a sentire l'avvicinarsi della primavera, le giornate si allungano e la temperatura è più calda rispetto ai mesi precedenti. Le piante si stanno risvegliando dall'inverno e occorre non farsi trovare impreparati. Si inizia a potare, a seminare e a trapiantare, questo è il mese giusto per iniziare a pensare al tuo giardino e alle tue piante!

La parola d'ordine a febbraio in giardino è: pulire. 
La prima cosa da fare, infatti, è una profonda pulizia: rimuovere le foglie morte e i depositi invernali e potare i rami secchi a causa dalle intemperie e quelli che sono seccati per lasciare spazio ai nuovi germogli. Inoltre è molto importante far respirare il terreno, questo lo preparerà ad accogliere nuovi germogli a tempo debito. Nelle zone con clima più mite possiamo portare all'aperto le piante più delicate, ma solo nel caso in cui le temperature notturne non siano troppo basse.

A febbraio occorre potare le siepi, le rose e alcune specie di piante da fiore. …

Agevolazione prima casa: quando non decade il beneficio

Immagine
Con la risoluzione 13/E del 26/1/2017 l'Agenzia delle Entrate ha fornito dei chiarimenti per evitare che decadano le agevolazioni sulla prima casa. L'Agenzia specifica che  il contribuente che vende entro cinque anni l’immobile acquistato con i benefici “prima casa”, ed entro un anno dalla cessione costruisce un altro immobile ad uso abitativo su un terreno di cui il contribuente era già proprietario al momento della cessione dell’immobile agevolato, non perde l’agevolazione. Come previsto dal Testo unico dell’imposta di registro (Nota II-bis dell'art.1 della Tariffa parte I allegata al DPR 26 aprile 1986, n.131), il trasferimento dell’immobile acquistato usufruendo dell’agevolazione prima casa, prima che siano decorsi cinque anni dall’acquisto, comporta la decadenza dal regime di favore, salvo che il contribuente, entro un anno dall’alienazione, proceda all’acquisto di un altro immobile ad uso abitativo classificabile in una categoria catastale diversa da A1, A8 e A9, da…