Post

Visualizzazione dei post da 2016

Un Natale a modo tuo: idee per decorare casa

Immagine
Dicembre è arrivato ed i preparativi per la notte di Natale coinvolgono tutta la famiglia. Abbiamo raccolto per te qualche bella idea, per decorare con un tocco di originalità la tua casa durante le festività.

La ghirlanda:

per crearne una davvero originale puoi utilizzare le foglie secche, le bacche ed i frutti che abbondano in autunno; per preservarla ti basta utilizzare della comune lacca per capelli. Ancora più originale è la ghirlanda con le stecche di cannella, oltre che bellissima è anche profumata!

La Stella di Natale:

il vero nome di questa pianta è Poinsettia, ma la conosciamo tutti come Stella di Natale, uno dei simboli tipici di questa festività. Siamo abituati a vederla in vaso di misura media e già pronta per essere esposta. Ma perché non fare qualche modifica? Puoi ricavare un bouquet e sistemarla nei barattoli  della conserva riciclati, abbellendoli con fiocchetti o semplicemente dipingendoli.





Il centrotavola:
invece delle classiche candele, prova ad abbellire il tuo tavolo…

Locazioni: da oggi registrazione telematica solo con il Desktop telematico

Immagine
A partire da oggi, 1^ dicembre 2016, l'Agenzia delle Entrate elevera' gli standard di sicurezza per la connessione ai propri server e per la trasmissione dei file telematici.

In sintesi, a partire da oggi:

Entratel non verrà più aggiornato ma dovrà rimanere installato.La nuova procedura "Desktop telematico" sostituirà la procedura Entratel, che continuerà comunque ad essere installata.Per aumentare il livello di sicurezza, l'Agenzia delle Entrate utilizzerà un protocollo (TLS v. 1.2) che è supportato solo da browser recenti. Le versioni minime dei browser più diffusi che supportano il protocollo TLS 1.2 sono:
Microsoft Internet Explorer versione minima 11 o EdgeGoogle Chrome versione minima 48Mozilla Firefox versione minima 44Opera Browser versione minima 12.18 I computer con sistemi operativi Windows Vista, XP, 2003, 2008 server non potranno più essere utilizzati per gestire i file telemativi verso l'Agenzia delle Entrate, in quanto non aggiornabili alle versi…

Locazioni: detrazioni per conduttori e locatori

Immagine
Le spese sostenute per il pagamento dei canoni di affitto mensili per l’abitazione possono essere portate in detrazione nella dichiarazione dei redditi
Vediamo nel dettaglio quali sono le detrazioni e a chi spettano.


Per il locatore
Per l’immobile concesso in locazione il locatore ha la possibilità di scegliere l'opzione della cedolare secca evitando così di far cumulare il canone annuo agli altri suoi redditi, sul cui totale andrà calcolata l’Irpef.
In caso di contratto che non ha aderito all'opzione della cedolare secca, il reddito da tassare sarà costituito dal maggiore fra i due seguenti importi:  rendita catastale rivalutata del 5% (per gli immobili riconosciuti di interesse storico o artistico va considerato il 50% della rendita catastale rivalutata)canone annuo, ridotto del 5% (25%, per i fabbricati situati nella città di Venezia centro e nelle isole della Giudecca, Murano e Burano; 35%, se l’immobile è riconosciuto di interesse storico o artistico). Se il fabbricato si trov…

Scopri la nuova WebApp: il modo più semplice per registrare il tuo contratto

Immagine
E' attiva la nuova WebApp di serviziimmobiliari.eu,  uno strumento   che ti permette di registrare il tuo contratto di locazione o di compravendita nel modo più rapido, sicuro ed economico.



Come funziona?
L'utilizzo è semplicissimo, basta connettersi al nostro sito  http://www.serviziimmobiliari.eu/home, scegliere dal menù il servizio del quale hai bisogno, quindi passare alla WebApp.

Una volta inserite le tue generalità, non ti resta che inviare il contratto, semplicemente facendo una foto attraverso lo smartphone. L'ultimo passaggio è pagare l'importo che trovi indicato nel proforma.


Già finito?
Esatto, niente code e niente stress! Nessuna mora da pagare per i ritardi. Ora il tuo contratto è automaticamente e gratuitamente inserito in calendario.
Riceverai una mail per ogni adempimento successivo, che potrai assolvere tramite i nostri servizi, oppure da solo... il nostro è un semplice promemoria per te.


I nostri prezzi sono chiari, trovi tutto online, nessuna sorpre…

Black Friday: conto alla rovescia

Immagine
25 novembre 2016: è iniziato il conto alla rovescia per il Black Friday, il venerdì nero, il giorno in cui i negozi lanceranno le migliori offerte per aprire la campagna natalizia.

Nato negli Stati Uniti intorno agli anni '60, è  il venerdì dopo il giorno del Ringraziamento, il Thanksgiving Day

Un'ipotesi attribuisce il nome al colore dei libri contabili (nero) che indicava i conti in attivo, contrapposti ai conti in perdita scritti in rosso.
Secondo un'altra teoria l'origine del nome sarebbe da attribuire al traffico sulle strade e dalla congestione nei negozi, provocati da migliaia di americani attirati dagli sconti.

Generalmente il Black Friday si concentra in un solo giorno. Alcuni marchi proseguono le proprie offerte per tutto il fine settimana fino al Cyber Monday, il lunedì dedicato alle promozioni online dei prodotti tecnologici.


Negli ultimi anni questa iniziativa è arrivata anche in Italia, complice internet e lo shopping online.
Fu Apple nel 2011 la prima azi…

Locazione canone concordato e obbligatorietà associazioni di categoria

Immagine
In merito ai contratti a canone concordato e all'interpretazione della normativa circa l'obbligatorietà dell'assistenza delle associazioni ai fini della validità del contratto, si sono espressi gli avvocati Giuseppe Baravaglio, Patrocinante in Cassazione,  e  Federico Cappa, dichiarando espressamente che le parti devono ritenersi libere di avvalersi o di non avvalersi di un'organizzazione di categoria senza che la mancata assistenza possa in alcun modo andare ad incidere sulla validità del contratto di locazione.

"In altre parole i contratti di tipo ministeriali da cui gli accordi locali non possono derogare e che sono depositati quali allegato dell'accordo territoriale in esame, espressamente escludono l'obbligatorietà dell'assistenza delle associazioni alle parti alla stipulazione del contratto: in buona sostanza, le parti contrattuali restano libere di rivolgersi (o meno) alle organizzazioni di categoria, senza che tale scelta, in un senso piuttost…

Diritto alla provvigione anche senza l'intervento del mediatore nelle fasi conclusive

Immagine
Devo pagare l'agenzia anche se mi ha solo fatto vedere un immobile e non mi ha seguito fino alla fase conclusiva dell'acquisto?

La sentenza della Corte di Appello di Milano  n. 3812 del 28 ottobre 2014 esprime il principio secondo il quale il diritto del mediatore alla provvigione sorge quando la conclusione dell'affare sia in rapporto causale con l'opera dallo stesso svolta, senza che sia necessario il suo intervento in tutte le fasi delle trattative, fino all'accordo definitivo.


"Il diritto del mediatore alla provvigione sorge  tutte le  volte in cui  la   conclusione  dell'affare   sia  in  rapporto   causale  con l'attività   intermediatrice ed è sufficiente  che, anche  in  presenza di  un  processo di  formazione della  volontà delle  parti complesso  ed articolato  nel tempo,  la "messa   in  relazione"   delle   stesse  costituisca   l'antecedente indispensabile per  pervenire, attraverso fasi e  vicende successive, alla conclusio…

Redditi 2012: è possibile regolarizzare i canoni non dichiarati

Immagine
Con la pubblicazione della Guida "L'Agenzia ti scrive" l'Agenzia delle Entrate chiarisce ai contribuenti le iniziative che sta mettendo in atto per consentire loro di rimediare ai redditi sui fabbricati non dichiarati o parzialmente dichiarati nell'anno 2012. Sono, infatti, state inviate 60 mila lettere che - chiarisce l'Agenzia - non sono avvisi di accertamento ma inviti a correggere autonomamente attraverso ravvedimenti che prevedono sanzioni ridotte. Le comunicazioni sono rivolte ai contribuenti che, sulla base dei dati in possesso dell’Agenzia, non hanno compilato correttamente la dichiarazione dei redditi per l’anno 2012 (modello Unico PF 2013 o modello 730/2013).
In particolare - si legge nella Guida - si tratta di contribuenti che risultano aver percepito e non dichiarato (o dichiarato solo in parte) una delle seguenti tipologie di reddito:  redditi dei fabbricati derivanti da contratti di locazione di immobili (compresi quelli per i quali si è scelto il…

Cucina: come cambiano le abitudini

Immagine
Le case degli anni '60-'70 godevano di grandi dimensioni. C'era la cucina separata dalla zona pranzo e spesso si attraversava un corridoio per accedere al soggiorno. Oggi è sempre più difficile trovare disimpegni o ingressi, spesso si entra in un appartamento accedendo direttamente alla zona living. Il ridimensionamento degli spazi abitabili ha portato ad una rivisitazione del concetto di cucina e sala da pranzo, tanto che spesso nelle case di nuova costruzione e di moderna concezione si trova la cucina all'americana oppure ad isola.

La cucina ad isola consente, infatti, di riscoprire il cuore della casa, il centro intorno al quale ruotano le persone e  di vivere appieno lo spirito di convivialità in modo pratico e del tutto naturale.
Sicuramente, a differenza della cucina tradizionale, permette di  avere basi d'appoggio più ampie, armadi e cassetti  capienti con grande funzionalità.


Gli elettrodomestici possono essere collocati su ripiani facilmente  raggiungibili…

Accettazione proposta d'acquisto via fax valida anche se non previsto nel mandato

Immagine
Con sentenza del 27 settembre 2016, n. 19026 della Corte di Cassazione, sezione II civile, è da ritenersi valida l'accettazione della proposta d'acquisto via fax, anche se nel mandato di vendita non era previsto.

"L’accettazione della proposta di compravendita immobiliare, comunicata al proponente a mezzo fax, deve ritenersi valida ed efficace anche se nel modulo utilizzato non sia stato riportato il relativo numero. La mancata indicazione del numero di fax nella proposta contrattuale, infatti, non dimostra in maniera univoca la volontà delle parti di escludere tale strumento dalle possibili forme di comunicazione al proponente dell’avvenuta accettazione della sua proposta: per la Corte, dunque, non avendo le parti eliminato dal modulo utilizzato il riferimento esplicito al telefax quale forma di comunicazione dell’accettazione, la stessa deve ritenersi compresa tra quelle contrattualmente convenute. Il mancato riempimento dello spazio del modulo destinato all’indicazion…

Agevolazioni fiscali per il contratto a studenti

Immagine
Ottobre, riapertura degli atenei e inizio dei corsi universitari.
Sono tanti gli studenti fuori sede che decidono di affittare una stanza di un appartamento. Il mercato dell'affitto a studenti non ha conosciuto crisi in questi anni, anzi il canone di locazione per il singolo posto letto è aumentato leggermente, raggiungendo cifre altissime in alcune città come Milano (510 euro al mese) o Roma (440 euro al mese) e registrando rispettivamente un +5% della prima città e un +6% della seconda città rispetto all'anno precedente.

L'attuale normativa prevede agevolazioni fiscali sia per gli studenti che prendono in affitto un immobile, sia per i locatori.
Detrazioni per i conduttori I conduttori possono usufruire di una detrazione fiscale - è esclusa la sublocazione - ed è consentita  a condizione che l’Università sia ubicata in un  Comune diverso da quello in cui lo studente ha la propria residenza, distante da quest’ultimo almeno 100 chilometri, sito in un’altra provincia rispet…

Legge di Bilancio 2017: allo studio un bonus fiscale per la permuta e per l'adeguamento antisismico delle seconde case

Immagine
La legge di Bilancio 2017, sulla quale sta lavorando attualmente il governo, confermerà anche per il 2017 gli sconti attualmente a disposizione dei proprietari di immobili, i quali saranno resi stabili e non più rinnovabili di anno in anno Saranno introdotte alcune novità, in particolar modo per i condomini e per l'adeguamento antisismico degli edifici.
Ad oggi sono tre le agevolazioni fiscali principali in vigore sulla casa.  Essendo misure che vengono prorogate di anno in anno, la loro scadenza è stata fissata per il 31 dicembre 2016: detrazione IRPEF del 50% sulla ristrutturazione di casa fino a 96mila euro;
detrazione IRPEF del 50% sull’acquisto di mobili per la casa ristrutturata fino a 10mila euro;
detrazione IRPEF del 65% su interventi di risparmio energetico fino a 100mila o adeguamento antisismico degli edifici.
Nella remota ipotesi in cui il Governo non dovesse prorogare gli interventi sopra citati tramite la legge di Bilancio 2017, a decorrere dal 1° gennaio 2017  il bonus…

Il comodato: obblighi, durata e registrazione

Immagine
L'art 1809 del C.C. definisce il comodato il contratto con il quale una parte - comodante - consegna all'altra - comodatario - un bene mobile o immobile, perchè questi se ne serva per un tempo e un uso determinato, con l'obbligo, poi, di restituirlo.
La caratteristica del comodato è la gratuità.
Può essere previsto, tuttavia, un importo a favore del comodante: in questo caso si parlerà di comodato modale oppure oneroso. Il corrispettivo deve, tuttavia, essere di modesta entità.

Il comodatario deve custodire la cosa con la diligenza del buon padre di famiglia e non può consegnare ad altri il bene, senza l'autorizzazione del comodante.

Il contratto di comodato può non prevedere un termine di durata: in questo caso il comodante può richiedere in qualsiasi momento la restituzione del bene.
Nel caso in cui sia previsto un termine il comodante può chiedere comunque la restituzione anticipata del bene nel caso in cui sia sopraggiunta un'imprevista necessità.

I comodati di…

serviziimmobiliari.eu: un portale dedicato al mondo immobiliare

Immagine
Questo portale  è un aiuto concreto per tutte le aziende che operano abitualmente nel mondo immobiliare, dai mediatori ai tecnici - geometri, architetti, ingegneri - dai commercialisti agli avvocati, dagli agronomi ai notai. I servizi offerti consentono, infatti, di dare in outsourcing gli adempimenti fiscali e burocratici, con costi  trasparenti e risposte rapide e precise.  Chi già utilizza  abitualmente  serviziimmobiliari.eu ha avuto la possibilità di instaurare un rapporto di fiducia con i nostri operatori  e di apprezzare gli strumenti forniti per una gestione fiscale puntuale e sempre aggiornata, grazie anche all’archivio informatico delle pratiche istruite e concluse.

La conoscenza acquisita dai consulenti di serviziimmobiliari.eu delle interfacce informatiche dell'Agenzia delle Entrate, che per la complessità delle funzioni che sono portate a gestire, risultano di difficile fruizione da parte di chi le utilizza in modo sporadico,  rende inoltre  il servizio di comodo utiliz…

Opzione per la cedolare secca per la locazione della singola camera

Immagine
E’ possibile scegliere la cedolare secca anche se si affitta una singola camera dell’abitazione. Tuttavia, va considerato che, nel caso siano locate ‐ con diversi contratti ‐ più porzioni di un’unità abitativa con un’unica rendita, per esempio, più stanze della stessa abitazione, tutti i redditi di locazione debbono essere tassati allo stesso modo.  Quindi, la scelta per l’applicazione della cedolare per un contratto di locazione di una camera obbliga il locatore all’esercizio dell’opzione anche per il reddito derivante dalla contemporanea locazione di altre porzioni della stessa abitazione.

L'Istat negativo non comporta un abbassamento del canone

Immagine
Nel 1959, poi ancora nel 2009 e ultimamente spesso negli ultimi anni  l'indice Istat ha registrato un dato negativo del parametro usato per l'aggiornamento dei canoni di locazione 
Anche a settembre, l'Istat ha pubblicato l'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), utile per aggiornare il canone d'affitto (-0,1% su base annua). Anche se la variazione rispetto allo scorso anno è negativa, questo non implica una riduzione del canone di locazione.  


Indice generale FOI*100,2 Variazione % rispetto al mese precedente+0,2 Variazione % rispetto allo stesso mese dell’anno precedente-0,1 Variazione % rispetto allo stesso mese di due anni precedenti-0,2
Indice generale FOI (base di riferimento 2015=100, il coefficiente di raccordo con la
precedente base 2010=100 è 1,071)

Un aiuto per gestire la casa

Immagine
Le famiglie di oggi sono sempre più assorbite dagli impegni famigliari e lavorativi. Diventa quindi difficile ritagliarsi un pò di tempo per gestire il bilancio famigliare e le spese di casa.

Un valido aiuto può essere dato dallo smartphone
Con apposite applicazioni si possono, infatti, tenere sotto controllo le spese, i costi delle bollette ma anche  le luci di casa e si possono gestire le liste delle cose da fare.

Ecco alcune delle app più utilizzate


GoodBudget: compatibile sia con Android che con iOS, mette insieme entrate ed uscite mensili, creando anche una sorta di limite di spesa da rispettare. Pecca un pò nella grafica   ma ha la possibilità di sincronizzare i dati dell’account che potranno essere trasmessi sullo smartphone di un altro familiare.
Expensify , sia per Android che per iOS è un’applicazione più moderna che semplifica la raccolta di voci di spesa grazie al suo SmartScan. Si possono scattare foto a scontrini e bollette lasciando all’applicazione il compito di trascri…

Home staging: l'arte di mettere in mostra il proprio immobile

Immagine
Mai termine inglese è risultato più appropriato per indicare l'insieme delle tecniche utilizzate per commercializzare e presentare al meglio un immobile.
Il primo agente immobiliare ad utilizzare l'home staging fu Barb Schwarz, negli anni '70, donna intraprendente e lungimirante.
Barb  intuì che i clienti avevano bisogno di vedere l'immobile già arredato oppure, in alcuni casi, già ristrutturato.



Solo il 10% delle persone è, infatti, in grado di immaginare un locale diversamente da come si presenta. Per la vendita degli immobili ciò significa che il 90% dei potenziali acquirenti non è in grado di immaginare un immobile senza i complementi d'arredo e gli oggetti decorativi dell'attuale possessore. 
Barb entrò nel mondo dell’immobiliare come agente in Bellevue nel 1972 e molto presto capì la necessità di preparare le proprietà alla vendita al fine di conseguire il valore appropriato. La sua precedente esperienza nella musica e nel teatro le diede l’idea di creare…

Agosto: finalmente ho un pò di tempo per dedicarmi alla casa

Immagine
Dopo il caldo arrivano finalmente le sospirate ferie.
Si parte per il mare o per la montagna o per alcuni si tratta di avere finalmente un pò di tempo da dedicare a sé stessi e alla propria casa.
Alcuni negozi hanno ancora i saldi e quindi questo mese può essere un' opportunità per rinnovare qualche stanza del proprio appartamento risparmiando un pò di soldi.
Le recenti manovre finanziarie hanno introdotto, inoltre, i bonus fiscali che permettono ai contribuenti di detrarre le spese sostenute per opere di ristrutturazione e per l'acquisto dei mobili.


BONUS MOBILI
La detrazione:

Si può usufruire di una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. L’acquisto deve essere effettuato nel periodo compreso tra il 6 giugno 2013 e il 31 dicembre 2016L' importo massimo di spesa ammessa in detrazione è 10.000 euroPer avere l’agevolazione è in…

Vado in vacanza e chiudo casa con serenita'

Immagine
Quando si parte per le vacanze è sempre bene adottare qualche accorgimento per evitare che piccoli inconvenienti possano obbligare ad un rientro anticipato. Una corretta pianificazione consente di ritrovare, al rientro, un ambiente pulito ed accogliente.
Ecco una piccola lista di accorgimenti, utilissimi per chiudere casa in tranquillità ed evitare sorprese al rientro.
IN CUCINA



Nei giorni prima della partenza controllate la dispensa in modo da consumare i prodotti in scadenza, quelli aperti  e quelli freschi. Sarebbe bene fare una piccola scorta di prodotti a lunga conservazione per il rientro - biscotti,  tonno, pasta per non essere obbligati ad una spesa dell'ultimo minuto. Se decidete di staccare la corrente ricordatevi di svuotare e sbrinare frigorifero e freezer e di lasciarli con lo sportello aperto così da evitare che si formino cattivi odori e muffe.  Pulite bene i fornelli e svuotate la lavastoviglie. Mettete un tappo nel lavello e chiudete il rubinetto della lavastovigli…

Andare a vivere in affitto è meglio che comprare casa

Immagine
Andare a vivere in affitto e’ meglio che comprare casa A cura di Annarita Bacchini Questa affermazione ci può sembrare normale, soprattutto a noi italiani, perché ci hanno sempre insegnato a comprare casa per andarci a vivere. Questo però  é sbagliato.  I pro di andare a vivere in affitto La tua capacita d’investimento non viene bloccata Una delle ragioni per cui e’ meglio andare a vivere in affitto é che comprare casa per poterci vivere molto potrebbe bloccare la tua capacita d’investimento sia se la si acquista in contanti che con un mutuo. Se quindi si compra una casa per andare a viverci probabilmente non potrai avere somme da investire per generare denaro. Questo problema non c’è per l’ affitto  infatti le somme che avresti utilizzato per comprare casa le puoi usare per altri scopi più fruttuosi. Le esigenze della vita possono cambiare Nel corso della vita le tue esigenze possono cambiare e questo si riflette anche sulla tua casa che deve andare incontro al queste nuove esigenz…

Mercato immobiliare in crescita nel 2016

Immagine
MERCATO IMMOBILIARE IN CRESCITA NEL 2016: +6,5% COMPRAVENDITE
A cura di Elisa Gennari

Ormai sappiamo tutti benissimo che il mercato immobiliare è sempre stato soggetto ad alti e bassi...ma per il 2016 la situazione sembra positiva e migliorata addirittura rispetto al 2015.
Il numero delle  compravendite,  già dai primi tre mesi,  è aumentato del 17%. Si è anche verificato il boom dei mutui, il cui valore erogato è raddoppiato rispetto al 2014.



I motivi della ripresa del mercato  dipendono da tre fattori:
1) dal fatto che per un bene così necessario come un'abitazione è inevitabile che oltre certi livelli sia difficile scendere,  poiché le necessità dell'acquisto imporranno la realizzazione dell'acquisto medesimo.
2) La complessiva congiuntura economica inizia a dare segnali di ripresa che si riflettono sulla fiducia delle famiglie.
3) I tassi di interesse sono diminuiti ed è più agevole l'accesso al credito delle banche .


Da gennaio dell'anno scorso, sono arrivate c…

50% di sconto Iva se la casa di nuova costruzione è in classe A o B

Immagine
Dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2016 sarà possibile, per coloro che acquisteranno un immobile di nuova costruzione con destinazione residenziale, avere uno sconto dell'Iva pari al 50%.
La detrazione, possibile solo se l'immobile è in classe A o B, dovrà essere  ripartito in 10 quote annuali.

Le agevolazioni saranno consentite per gli acquisti di immobili di categoria catastale A, esclusi gli A10 (uffici) ma comprese le abitazioni di lusso rientranti nella categoria A1, A8, A9.
Potranno beneficiare delle agevolazioni anche le pertinenze dell'abitazione acquistata se rientrano nelle categorie catastali C2 (cantine, soffitte, magazzini), C6 (autorimesse, rimesse, scuderie) e C7 (tettoie chiuse o aperte).

Non è necessario che l'acquirente destini l'immobile ad abitazione principale, ma è fondamentale che gli immobili siano nuovi, venduti direttamente da imprese costruttrici, anche se precedentemente locate dalle stesse imprese.

Sono escluse le abitazioni oggetto di la…

Ora la prima casa si può rivendere entro un anno dall'acquisto

Immagine
La legge di stabilità per il 2016 (Legge 208/2015, art.1, comma 55) ha introdotto, con effetto dal 1 gennaio 2016, la possibilità per il contribuente che sia già intestatario di un'abitazione per la quale ha beneficiato dell'agevolazione "prima casa",  di poter acquistare, e quindi rogitare, un'altra abitazione, sempre beneficiando dell'agevolazione, purchè la prima sia venduta o ceduta anche a titolo non oneroso entro un anno dal rogito. Tale norma si applica sia ai contratti in regime di registro (aliquota agevolata 2%), di Iva (aliquota agevolata4%) e ai contratti  in registro di leasing (aliquota agevolata 1,5%)
Per usufruire delle agevolazioni il compratore dovrà rispettare le altre condizioni previste. In particolare:
il contribuente dovrà spostare entro 18 mesi la residenza nel comune in cui si trova l'immobile acquistato con le agevolazioni prima casal’abitazione acquistata in precedenza con l’agevolazione deve essere  «alienata» (dunque ceduta anch…

Disponibili online le guide fiscali dell'Agenzia delle Entrate

Immagine
Sono disponibili online le guide fiscali dell'Agenzia delle Entrate.


Con la Legge di Stabilità 2016 sono state prorogate fino al prossimo 31 dicembre le medesime aliquote di detrazioni IRPEF previste a chi ristruttura o riqualifica immobili, nonché a chi acquista arredi ed elettrodomestici destinati agli immobili oggetto di lavori edilizi agevolati. Oltre a confermare le detrazioni ormai note, la manovra finanziaria ha anche introdotto interessanti novità che riguardano in particolare le giovani coppie ed i dispositivi per il risparmio del consumo energetico.
In particolare l’art. 1, comma 88 della Legge n. 208/2015 (Legge di stabilità 2016) ha esteso la detrazione per la riqualificazione energetica del 65% anche alle spese sostenute per l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda o di climatizzazione delle unità abitative, volti ad aumentare la consapevolezza dei …