Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2015

Le nuove guide dell'Agenzia delle Entrate: agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie

Immagine
L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione aggiornata a gennaio 2015 delle Guide alle agevolazioni per le Ristrutturazioni edilizie Per le ristrutturazioni edilizie, la detrazione fiscale del 50% è stata prorogata, dalla Legge di Stabilità 2015, fino al dicembre 2015, confermando il limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare. Dal 1° gennaio 2016 la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% e con il limite di 48.000 euro per unità immobiliare.
Un'importante novità introdotta riguarda la detrazione (Irpef e Ires) del 65%, maggiorata rispetto a quella per ristrutturazione, per gli interventi su edifici in zone sismiche ad alta pericolosità. Le spese dovranno essere effettuate dal 4 agosto 2013 al 31 dicembre 2015 per un ammontare massimo delle spese non superiore di 96.000 euro.
E’ prevista una detrazione Irpef anche per gli acquisti di immobili ristrutturati per uso abitativo. In particolare, la detrazione si applica nel caso di interventi di ristrut…

Le nuove guide dell'Agenzia delle Entrate per il Bonus Mobili e Elettrodomestici

Immagine
L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione aggiornata a gennaio 2015 della Guide alle agevolazioni per il Bonus Mobili e Elettrodomestici
Il Bonus Mobili prevede un bonus fiscale del 50% per chi, contestualmente ad un intervento di ristrutturazione del proprio immobile, acquista mobili e grandi elettrodomestici, di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. Rientrano nei grandi elettrodomestici, per esempio: frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi di cottura, stufe elettriche, forni a microonde, piastre riscaldanti elettriche, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori elettrici, apparecchi per il condizionamento.
Per ottenere il bonus è necessario che la data dell’inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i beni; mentre non è fondamentale che le spese di ristrutturazione siano sostenute prima di quelle per l’arredo…

Prima casa ai fini Iva: allineata ai fini imposta di registro

L'art.33 del Decreto Semplificazioni (D.lgs 175/2014) riallinea la definizione di "prima casa" ai fini dell'imposta di registro anche ai fini dell'applicazione dell'IVA agevolata (aliquota 4%) ad eccezione degli immobili categoria catastale A1, A8 e A9