Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

Il decreto Piano Casa è legge

Immagine
E' diventato legge il decreto Piano Casa 2014
Il 19 maggio è stato, infatti,  approvato con voto di fiducia dalla Camera.
Vediamo nel dettagli i punti salienti:

Cedolare secca  
Per il quadriennio 2014-2017, l’aliquota  prevista  all’articolo 3, comma 2, quarto periodo, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23, come modificato dall’articolo 4 del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 102 convertito, con modificazioni, dalla legge 28 ottobre 2013, n. 124, e’ ridotta al 10 per cento.
In sostanza, coloro che concedono in locazione - a privati e  non ad aziende - un appartamento a canone concordato e sito in un comune ad alta tensione abitativa o colpito da calamità naturali, avranno la possibilità di optare per la cedolare secca con un’imposta fissa del 10% (l'aliquota precedente era il 15%).

Bonus mobili  
Le spese per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, fino a un tetto di 10mila euro, sono svincolate dalla spese sostenute per la ristrutturazione dell’abitazione che…

La nuova Tabella degli oneri accessori

E' stata siglata tra Confedilizia, Sicet, Suniat e Uniat la nuova Tabella degli oneri accessori per regolamentare la ripartizione delle spese tra inquilino e proprietario. La nuova Tabella riporta le novità normative e tecnologiche come gli impianti di videosorveglianza e di videocitofono, l'impiantistica centralizzata di flussi informativi e il cablaggio dei condomini. La tabella è stata registrata e per utilizzarla basterà richiamarla nei nuovi contratti, senza doverla allegare e quindi senza spese di bollo aggiuntive.
Scarica una copia della nuova Tabella