Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2013

La cedolare secca per gli affitti concordati passa dal 19% al 15%

Immagine
Il decreto legge varato mercoledì 28 agosto dal Governo ha portato l'aliquota della cedolare secca dal 19% al 15%.
Si tratta di una manovra volta a rendere più conveniente questo canale, rispetto ai contratti a canone libero.
La nuova disposizione normativa trova applicazione già a decorrere dal periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2013.

Abolita l'IMU, arriva la Taser

Immagine
Ieri il Consiglio dei Ministri ha sancito che non si dovrà pagare la rata IMU  prevista entro il 16 settembre - sospesa fino ad ora - né quella di dicembre,  come verrà formalizzato a ottobre nella legge di stabilità.

Dal 2014 l’Imu verrà cancellata e al suo posto arriverà la Service Tax  che prenderà il nome di  TASER. Si tratta di una nuova tassa sui servizi e non sulla proprietà, «ispirata ai principi del federalismo fiscale»,  come ha precisato un comunicato del governo. Sostituirà la Tares e sarà riscossa dai Comuni.

Si dividerà in due parti:
la prima componente (Tari) sarà dovuta da chi occupa, a qualunque titolo, locali o aree suscettibili di produrre servizi urbani. Le aliquote, commisurate alla superficie, saranno parametrate dal Comune con ampia flessibilità ma comunque nel rispetto del principio  "chi inquina paga" e in misura tale da garantire la copertura integrale del servizio.La seconda componente (Tasi) sarà a carico di chi occupa fabbricati. Il comune potrà …

Arriva l'autunno: le novità della normativa per la detrazione fiscale per stufe e pompe di calore

Immagine
Ecco le novità per la detrazione fiscale per la riqualificazione energetica

Dal 6 giugno 2013, per le caldaie a condensazione - con valvole termostatiche - o caldaie a biomassa - riferite ad un edificio e non a singole unità immobiliari- l’agevolazione fiscale è del 65%, non più del 55%, con scadenza 31 dicembre 2013, per i privati (singole unità immobiliari) e 30 giugno 2014, per i condomini. Per rientrare nell'aliquota IRPEF del 65% vale il principio di cassa, ovvero fa fede la data del bonifico, non della fattura. Quindi, i pagamenti effettuati a partire dal 6 giugno 2013 permetteranno di rientrare nella detrazione del 65%.
Riguardo alle valvole termostatiche per le caldaie a condensazione, il D.M. 19.02.2007 e s.m.i. all'art. 9, comma 1, lettera b) stabilisce che vanno installate, ove tecnicamente compatibile, valvole termostatiche a bassa inerzia termica (o altra regolazione di tipo modulante agente sulla portata) su tutti i corpi scaldanti ad esclusione degli impianti d…